Nola, chiudere il condono entro fine anno: pratiche affidate a professionisti esterni

Nola – Smaltire le pratiche del condono rimaste inevase. È questo l’obiettivo fissato dall’amministrazione comunale, in vista del termine di conclusione previsto per la fine di quest’anno.

L’iniziativa è stata intrapresa dall’assessorato all’Urbanistica, retto dall’assessore Giuseppe Tudisco.

Per velocizzare le procedure si ricorrerà ad affidamenti esterni. Le pratiche in giacenza sono complessivamente 1650. La delibera è già stata approvata in giunta: l’esternalizzazione a professionisti riguarderà circa mille pratiche, mentre le restanti saranno evase attraverso progetti incentivanti da parte del personale interno.

Si tratta di un’ iniziativa che soddisfa diverse esigenze, sia dei cittadini sia dell’ente – afferma l’assessore Tudisco – . In primo luogo riusciamo a rispettare la scadenza di fine anno per la chiusura del condono. In secondo luogo, garantiamo un introito stimato per le casse comunali di circa 4miliori di euro. Non ultimo, diamo una risposta a quanti attendono la conclusione di queste pratiche per accedere all’ ecobonus, sbloccato di recente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.