Nola, il consigliere Michele Pollicino passa con Più Nola. Cambiano gli equilibri interni alla maggioranza

Nola – Il consigliere di maggioranza Michele Pollicino, lascia il gruppo consiliare di Nola Democratica per aderire al gruppo di Più Nola. E’ questa la notizia di rilievo che giunge dal consiglio comunale di ieri mattina che a causa dei contagi ha visto una ridotta presenza dei consiglieri in aula a beneficio di quelli collegati da remoto, compreso il segretario comunale.

La notizia è giunta un po’ a sorpresa, visto che non vi sono stati segnali in tal senso nelle settimane precedenti. Il passaggio, inevitabilmente, cambia i rapporti di forza all’interno della maggioranza ed anche i suoi equilibri.

In questo ultimo periodo – ha dichiarato il consigliere Pollicino – ho avuto modo di sviluppare un proficuo dialogo con il consigliere di Più Nola, Vincenzo Iovino, ed i vertici della lista. Ci siamo ritrovati nella condivisione degli obiettivi politici e del percorso da intraprendere”.

Nel corso di questa consiliatura, Pollicino che si è sempre distinto per il suo senso della misura e la sua discrezione non ha nascosto, in qualche circostanza, perplessità rispetto ad alcune scelte operate nel dal gruppo di Nola Democratica, come in occasione del reintegro degli assessori Muto e Pizzella che chiuse un’ imbarazzante fase di crisi interna alla maggioranza. Poi un lungo silenzio, rotto solo da qualche uscita per sottolineare alcune criticità presenti in città e la necessità di prestare alle stesse maggiore attenzione. Poi più nulla, fino all’exploit di ieri mattina.

Ad accoglierlo a “braccia aperte” è stato – nel corso del consiglio comunale – lo stesso consigliere e leader di Più Nola – Vincenzo Iovino che ha speso parole di elogio per il neo – arrivato. Iovino ha sottolineato come il gruppo consiliare, in questo modo, si arricchisca di un elemento di qualità. Ha evidenziato come Più Nola, in questo periodo, si sia caratterizzato sul piano politico con l’adesione ad Azione di Calenda che ha come riferimento in consiglio regionale, il consigliere Giuseppe Sommese. Pur ribadendo piena fiducia nel sindaco Minieri non ha mancato di far riferimento a “nuovi equilibri e alla necessità di confrontarsi su tuti gli argomenti”.

ECCO COME SONO OGGI COSTITUITI I GRUPPI CONSILIARI DI MAGGIORANZA CON LA RISPETTIVA RAPPRESENTANZA IN GIUNTA

Al momento il gruppo consiliare Più Nola, conta tre consiglieri, in particolare: Vincenzo Iovino, Francesca Cutolo, Michele Pollicino. In giunta è rappresentato da Nando Giampietro, assessore con delega alla Cultura e all’Urbanistica, oltre ad avere Vincenzo Iovino, quale delegato alla frazione di Polvica. Sempre in maggioranza abbiamo il gruppo di Nola Democratico, oggi composto dai consiglieri: Francesco Conventi, Alberto Buonaguro, Paolino Mauro. In giunta lo stesso è rappresentato dagli assessori Francesco Pizzella all’Ambiente, Nunzia Muto alle Politiche sociali, mentre Paolino Mauro è consigliere delegato all’Ente D’Ambito. Ed ancora Uniti per Nola risulta costituito dai consiglieri: Antonella Caccavale, Michela Palmese, Raffaele Giugliano, Antonio Tufano, Rossella La Marca. In giunta il gruppo è rappresentato da Lucianna Bruscino al Commercio e Angelo Siano ai Lavori Pubblici, oltre a Giugliano che è consigliere delegato di Piazzolla. Gli altri due posti nell’esecutivo sono occupati da Ruggiero Iovino al Personale ed Elvira Caccavale al Bilancio che sono, invece, in “quota” sindaco. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.