San Gennaro Vesuviano, un giorno nel segno della memoria

Giornata dedicata alla memoria a San Gennaro Vesuviano, dove è stato inaugurato, nella piazza centrale del paese,sotto il già presente  monumento commemorativo della Seconda Guerra Mondiale, un cippo sul quale sono state riportati i nomi dei caduti in guerra della stessa città vesuviana. Una cerimonia significativa ed emozionante, sottolineata dalla presenza del sindaco di San Gennaro Vesuviano,Aniello Giugliano,del Maggiore Parisi e di diverse rappresentanze dei combattenti della seconda guerra mondiale. A scoprire ed inaugurare il cippo è stato Giugliano Antonio, che vive a Piazzolla di Nola, insignito già lo scorso 27 Gennaio, con la medaglia d’onore consegnata ai “deportati e internati nei lager Nazisti” nel palazzo della prefettura a Napoli. I nipoti di Giugliano.  Velotti Giovanni ed Arturo Rainone hanno ricordato i racconti dei tanti giorni di prigionia e aneddoti sul difficile ritorno in Italia, sottolineando il valore e il coraggio dei numerosi soldati caduti in guerra e di quelli che ancora oggi possono raccontare le esperienze di quel periodo.

di Antonio Laurino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.