Serie A femminile, Pomigliano-Verona: le Pantere volano con la doppietta di Banusic

Termina 2-1 la partita tra il Pomigliano di mister Panico, e il Verona di Pachera, con le pantere che portano i 3 punti a casa e volano al 6° posto aspettando gli altri incontri di questa giornata di campionato.

Le padrone di casa iniziano la gara nel migliore dei modi. Pronti via e dopo 30 secondi trovano la rete del 1-0 su una punizione diretta di Banusic.

Le ragazze di mister Panico dopo il gol sfruttano il momento e giocano sul velluto, grazie anche a una super prestazione di Giulia Ferrandi che dirige e indirizza ogni pallone che passa per i suoi piedi.

Al minuto 26 il Pomigliano trova il raddoppio con la solita Banusic, che trova il gol sull’assist del proprio capitano Deborah Rinaldi.

La partita sembra avere un senso unico, solo un episodio potrebbe riportare il Verona in partita, episodio che arriva alla fine del primo su un ingenuità di Ejangue, dopo aver preso un cartellino giallo al 27°, concede un calcio rigore alle proprie avversarie a tempo quasi scaduto.

Il rigore viene trasformato da Cedeno con un tiro forte incrociato. Cetinja riesce solo ad intuire ed a tocca ma non può evitare che la palla entri in porta.

Il primo tempo si chiude sul 2-1. Nel secondo tempo il Verona, complice soprattutto il rigore trasformato, entrà in campo rivitalizzato e inizia a creare diversi grattacapi alla difesa del Pomigliano.

Al 48° le ragazze di mister Pachera, sfiorano il pareggio con Sardu: solo una super Cetinja che con una super parata toglie il pallone dall’incrocio dei pali.

Se nel primo tempo Banusic e Ferrandi si sono rese protagoniste, nei successivi 45 minuti di gioco, la scena se la prende l’estremo difensore delle pantere, che tiene a galla la propria squadra con splenida parate che fanno esaltare anche gli spettatori presenti allo stadio Ugo Gobbato.

Il Pomigliano dopo una lunga pressione da parte delle loro avversarie, trova una doppia occasione per il 3-1 che avrebbe chiuso la partita, entrambe le opportunità portano il nome di Giusy Moraca, che al 68° e al 71° ha la possibilità di mettere la parola fine alla gara.

Per i tifosi è stata sicuramente una partita ricca di emozioni e di urle strozzate all’ultimo momento, al minuto 76 Rinaldi vede il portiere fuori dai pali e prova il gol della domenica con un pallonetto da più di 30 metri con la palla che sfiora la traversa.

Il secondo tempo si chiude privo di gol, ma non di emozioni, la partita di questo sabato ha fatto assistere a una gara con tante occasioni e con le due formazioni che non si sono risparmiate.

Da sottolineare anche la bella atmosfera che si è respirata allo stadio, con i supporter delle pantere che hanno sostenuto e incitato le loro beniamine per tutti i 90 minuti.

Il Pomigliano porta a casa una vittoria che conferma l’ottimo lavoro che mister Panico sta facendo: per lui è stata la terza vittoria su quattro in campionato da quando è sulla panchina della squadra campana.

FORMAZIONI

Pomigliano: Cetinja(21); Fusini(33); Cox(73); Luik(8); Ejangue(57); Tudisco(23); Ferrandi(30); Vaitukaitytè(20); Moraca(22); Banusic’(17); Rinaldi(9)

Hellas Verona: Keizer(30); De Sanctis(5); Ambrosi(25); Horvat(60); Ledri(3); Jelencic(14); Errico(4); Sardu(7); Pasini(17); Celdeno(19); Catelli(22) 

TABELLINO MARCATORI

Pomigliano: Banusic’ (1°); Banusic’(26°)

Hellas Verona: Catelli(11°); Jelencic(42°); Sardu(7)

CARTELLINI GIALLI

Pomigliano: Ejangue(27°); Cox(42°)H.Verona: Catelli()

di Alessandro Pierno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.