Nola, Giordano Bruno: si chiude il progetto “Danza sportiva e paraolimpica a scuola”

Nola –“ Danza sportiva e danza paraolimpica a scuola”: la manifestazione finale del progetto si è svolta ieri mattina, presso la palestra dell’istituto “Giordano – Fiore”.

Un evento che ha chiuso un percorso che coinvolto ragazzi e ragazze con diverse disabilità, dove la danza ha svolto una funzione terapeutica. Di grande rilievo è stato il ruolo del maestro Gabriele Cretoso che ha interagito con ogni singolo allievo e la sua specifica disabilità, “Partecipare a manifestazione di questo tipo – ha dichiarato la dirigente scolastica Maria Iervolino – è senza dubbio per i nostri alunni un momento fondamentale, vissuto come una grande famiglia e questo li aiuta a sentirsi parte di un grande gruppo”

Ad intervenire sono stati, tra gli altri, il sub-commissario, Gennaro De Sanctis, la professoressa, Giovanna Smeraglia, la professoressa Maria Angela Russo, referente del progetto, con la collaborazione delle professoresse Maria Dubbioso e Giovanna Gatta. A coordinare l’evento è stata la professoressa Rosaura Parisi. Il progetto si è sviluppato in collaborazione con la Fenalc, rappresentata dal tesoriere nazionale, Francesco Buono, ed il supporto del Comune di Nola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.