Bellezza, professionista onicotecnica: un’occasione di lavoro con alte percentuali di impiego. Intervista a Carla Nappi

Nola – Fare della passione il proprio lavoro: è il sogno di tutti. Carla Nappi, imprenditrice, professionista onicotecnica e master educator, è riuscita in questo intento ed oggi ha la consapevolezza giusta per accompagnare – attraverso un adeguato percorso formativo – coloro che vogliono avvicinarsi al mondo della Nail Art e della ricostruzione unghie in generale, a raggiungere il traguardo desiderato.

Carla – attraverso il suo marchio – Carla Vanity Academy – condivide la sua pluridecennale esperienza che le ha consentito – nel tempo – di diventare un saldo punto di riferimento – nel settore beauty – per professionisti ed aziende del settore. Una continua crescita professionale culminato anche in una linea di prodotti professionali con un proprio brand, “Nailare”

Un bagaglio di conoscenze, di tecniche, e di passione, che mette a disposizione attraverso corsi professionali che organizza periodicamente presso la sede di via Feudo a Nola.

“Siamo partiti come Carla Vanity Academy nel 2018 – afferma Carla Nappi – accanto al nostro centro estetico, proponiamo corsi di onicotecnica che hanno come obiettivo quello di trasferire quelle conoscenze necessarie per poter diventare una professionista del settore. I corsi sono progressivi e prevedono vari livelli. Alla fine del percorso viene rilasciato, a seguito di una prova finale, un attestato che certifica le competenze acquisite. Si tratta di un’ esperienza formativa che arricchisce il curriculum e che può essere spesa con successo nel mercato del lavoro, sia per lavorare presso un centro estetico con una abilità specifica, sia per intraprendere una propria iniziativa imprenditoriale”.

Che attitudini bisogna possedere per iscriversi al corso ?

Bisogna avere soprattutto passione per questo mondo – continua ancora Carla -. Non può essere un ripiego, anche perché la normativa vigente del settore che comprende in maniera estesa anche parrucchieri, estetisti, ed altre figure similari, parla di consulenti per la bellezza. Occorre una preparazione di fondo per rispondere alle esigenze del mercato e non ci si può improvvisare

Come si articola il corso?

“Si tratta di un percorso di sei mesi che prevede sia teoria che pratica. In particolare, anatomia dell’unghia e parametri tecnici che vanno fatti propri. Certo la gran parte dell’impegno è sulla pratica. Non ci sono limitazioni di età. Al corso di solito si iscrivono sia giovanissime, subito dopo il diploma, ma anche persone più mature che scoprono questa passione anche a seguito di anni di esperienza nel settore dell’estetica che decidono di specializzarsi nella onicotecnica

Che possibilità di lavoro ci sono in questo settore?

Altissime. Tutto il settore bellezza è in continua espansione. Basti considerare che nel 2021 ha fatturato in Italia ben 19 miliardi di euro. Una fetta importante dell’economia nazionale. Come dico sempre, c’è spazio per tutti. È necessario grande impegno e abnegazione: solo così una passione può trasformarsi in un lavoro

per maggiori info clicca bit.ly/cva-corso-onicotecnica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.