Giglio del Sarto: nessun problema per la preparazione del Giglio

“Il sequestro della Bottega D’Arte Scotti non condizionerà , nella maniera più assoluta, la festa del Giglio del Sarto”. Parole dirette e precise  del maestro di Festa Giuseppe Caccavale e di tutta la sua famiglia  che, così rispondono in maniera netta  a quanti avevano creduto che il sequestro della Bottega Scotti potesse condizionare i preparativi della struttura  del giglio e del suo rivestimento. “Il rivestimento del giglio e tutti suoi componenti non sono più nella bottega Scotti, continua il maestro di festa del Giglio del Sarto;  ormai sono più di due mesi che abbiamo trasferito tutto il materiale in un altro capannone, dove sottolinea, sono stati quasi ultimati i preparativi. Il rivestimento è quasi pronto, così come tutti i componenti in legno della struttura del  Giglio. Parole che smentiscono nettamente quanto si era pensato nelle ultime ore dopo che si era diffusa la notizia del sequestro della Bottega:” Ci tengo a smentire quanto è stato dichiarato da alcuni siti d’informazione locali, che confondevano il sequestro della Bottega con quella del Giglio e mettevano in discussione i preparativi del rivestimento del Giglio. Non abbiamo nulla a che vedere con i problemi della Bottega Scotti che , sottolineo, sono problemi risolvibili in breve tempo(la causa del sequestro sembrerebbe essere di natura igienico-sanitaria dovuta alla presenza di alcuni cani vicino la Bottega), anzi la nostra Festa prosegue in tranquillità e nel segno del divertimento e della partecipazione con tutta la popolazione, così come è sempre stato. Insomma dopo queste parole gli amanti della Festa dei Gigli potranno stare tranquilli e dormire sereni , senza temere stravolgimenti della Festa.

Di Antonio Laurino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.