Giovani e cancro: il “Progetto Martina” sbarca a Nola

NOLA – Informazione e prevenzione, secondo i dettami del progetto Martina, saranno gli animatori del service organizzato dal Lions club “G. Bruno” di Nola per il prossimo 3 dicembre, alle ore 9.30, nell’Aula Magna dell’Università Parthenope della città bruniana. “Dal 1999, in molte scuole superiori di II grado di Padova, alcuni medici Lions, sollecitati dall’Associazione ONLUS “Noi e il Cancro, Volontà di Vivere“, incontrano periodicamente gli studenti e parlano loro dei tumori – spiega il Presidente del Club, dott.  Agostino Santaniello – l’iniziativa, presentata alle Istituzioni ed alla stampa nel 2006 nell’ Aula Magna dell’Universita’ di Padova, è stata denominata “PROGETTO MARTINA” perchè alcuni anni fa una giovane di nome Martina, colpita da un tumore della mammella, ha espresso un accorato desiderio, e cioè che i giovani vengano informati ed educati ad avere maggior cura della propria salute”. Il caloroso suggerimento di Martina, le testimonianze degli studenti, i risultati ottenuti sia in termini di gradimento che di efficacia hanno convinto i LIONS a impegnarsi, in sinergia con associazioni di volontariato per  diffondere la buona esperienza padovana. I destinatari dell’incontro, quindi, saranno i giovani delle scuole secondarie di secondo grado di Nola, poiché “è a loro – dice il Presidente in carica –  che bisogna far sapere cosa fare e quando bisogna incominciare a fare”.  Relazionerà all’incontro, moderato dalla dott.ssa Ombretta Marano oncologa dell’Ospedale Santa Maria della Pietà di Nola),  il Primario Emerito di Virologia il prof. Dott. Giulio Tarro, Responsabile Distrettuale del Service Nazionale “Progetto Martina”. “Ho deciso di fare mio il motto Lionistico del we serve – conclude il Presidente Santaniello –  e il mio anno in carica sarà volto all’impegno nel sociale e per la mia città. Nulla è impossibile… se lo vuoi: anche le utopie sono una meta”. Sarà presente al tavolo dei lavori anche il Sindaco di Nola Geremia Biancardi.

Di Alfonsina Della Gala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.