Il Real Nola ferma la capolista Boys Pianurese

La sesta giornata del campionato di prima categoria vede il Real Nola impegnata in trasferta sul campo Astorni contro la capolista Boys Pianurese.
Come previsto i padroni di casa partono subito forte e nei primi sei minuti di gioco impegnano due volte il portiere avversario Anastasio che è bravo a neutralizzare i tiri prima di Allouche e poi di Morra. 
Il Real Nola reagisce e al 19’ colpisce la traversa con Franco, lanciato ottimamente da Addeo che con un morbido pallonetto scavalca tutta la difesa avversaria. Alla metà del primo tempo la Pianurese si riaffaccia in attacco con Natale e con Morra ma i loro tiri non centrano il bersaglio. Al 30’ Falco dopo uno scambio con Pisani avrebbe una buona opportunità ma il suo tiro finisce a lato non di molto. La partita si sblocca al 35’ quando Pisani recupera palla dopo un lungo pressing alla difesa avversaria e viene steso al vertice del limite destro dell’area di rigore, sulla palla va il difensore Iasevoli , il suo tiro viene deviato dalla barriera e la palla si insacca alle spalle dell’incolpevole Saggiomo. Il Real Nola si porta in vantaggio per uno a zero sui padroni di casa. L’ultimo sussulto del primo tempo è al 43’ quando da un angolo dei padroni di casa il pallone viene deviato da Addeo e colpisce la traversa. Dopo due minuti di recupero finisce il primo tempo.
A campi invertiti inizia la ripresa e al 50’ minuto la Pianurese va vicino al pareggio con un bel tiro di Allouche che raccoglie un cross teso di Morra. Il portiere degli ospiti Anastasio è bravissimo al 53’ quando riesce a deviare in angolo un’involontaria deviazione di Iasevoli. Al 55’Ottaiano riceve un’ottima palla da Pisani ma contrastato dal difensore spara alto a pochissimi metri dalla porta. Al 58’ Morra riceve palla in area di rigore ma viene steso da De Falco e l’arbitro non ha dubbi: è calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Sanges che non sbaglia.
Boys Pianurese e Real Nola sono sull’uno a uno. 
Il Real Nola si riporta in avanti e Addeo smarca ottimamente Cione entrato al posto di Ottaiano che supera il portiere con un bel pallonetto ma De Filippis salva tutto sulla linea di porta. È sempre Cione che al 70’ sfruttando una lunga rimessa di Franco e l’errore della difesa avversaria, si presenta tutto solo contro il portiere ma viene ipnotizzato da Saggiomo che riesce a respingere di piede. Nei minuti di recupero Napolitano, subentrato a Pisani, riesce a recuperare palla in attacco e crossa per Cione che di testa, da solo davanti al portiere riesce incredibilmente a mettere la palla alta. 
L’incontro termina 1 a 1.

di Vincenzo Franzese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.