La Pro Loco di Saviano compie 30 anni tra Cultura, Musica e Gastronomia

Cultura, musica e gastronomia. Una due giorni di eventi per ricordare e festeggiare il trentennale della Pro Loco di Saviano. Fitto e variegato il programma degli appuntamenti. Si parte oggi, venerdì 21 ottobre 2011, alle ore 18,00 presso la sede dello storico Palazzo Allocca in corso Garibaldi con il convegno inaugurale “Il ruolo delle Pro Loco per il futuro del territorio”. Alla tavola rotonda parteciperanno il Presidente della sede savianese Antonio Baggiani, il Presidente provinciale Unpli Ciro Manini, il Presidente regionale Unpli  Mario Perrotti, il Dirigente regionale addetto ai rapporti con gli Enti Locali, Giuseppe Allocca e l’On. Carmine Sommese. Alle 19,00 inaugurazione della Mostra fotografica che ripercorrerà la storia dei 30 anni della Pro Loco di Saviano mentre alle 20,00 prevista l’apertura di stand con la degustazione di prodotti tipici locali. La serata si concluderà con l’esibizione di giovani talenti in concerto. Sabato 22 ottobre invece gran galà del Trentennale con una serata interamente dedicata alla musica “made in home” con la partecipazione di ospiti illustri come Marilena Mirra, Fiorella Boccucci, Carlo Tuccillo e Natalia. Un momento di grande spettacolo intervallato dall’omaggio a tutti gli ex Presidenti della Pro Loco di Saviano.

“Un evento importante che va festeggiato – ha dichiarato Antonio Baggiani, attuale Presidente della Pro Loco savianese -. Ricoprire una carica così prestigiosa  in una occasione come questa è motivo per me di grande orgoglio e soddisfazione, soprattutto se si considera il ruolo determinante delle Pro Loco nel piano di sviluppo promozionale territoriale. A Saviano in questi 30 anni tante sono state le cose fatte, tanti i progetti portati a termine ma è soprattutto nell’ultimo periodo che la sede è uscita fuori dai confini locali attuando una politica strategica per la valorizzazione delle eccellenze locali. Motivo per il quale, anche in questa occasione, abbiamo fortemente voluto dare spazio ai giovani professionisti della Città che da sempre rappresentano il biglietto da visita del nostro territorio. Coniugare la promozione dell’area attraverso la valorizzazione del vasto patrimonio culturale e delle eccellenze ivi presenti è sempre stato il nostro obiettivo. Oggi più di 30 anni fa”.

 

di Autilia Napolitano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.