Nola. Mercato, controlli a tappeto

Sit in al mercato infrasettimanale di Nola con controlli a tappeto agli operatori commerciali. Il dirigente alle attività produttive dell’Ente di piazza Duomo Paolino Santaniello, accompagnato dalla Polizia Municipale e dalla Protezione Civile, in seguito all’ultimazione dei lavori di riassetto dell’area mercatale di Piazza D’Armi, ha verificato ed invitato gli ambulanti morosi a sanare la loro posizione debitoria entro il 30 novembre 2011, pena il mancato rilascio dell’autorizzazione e conseguente divieto di accesso al mercato. Intanto, vista la richiesta, a breve ci sarà una rimodulazione dei posti assegnati. Pertanto, tutti coloro che sono interessati ad un eventuale cambio, dovranno far pervenire, entro e non oltre il 4 novembre 2011, richiesta scritta al protocollo generale del Comune. In caso di più domande relative ad uno stesso box, si procederà a sorteggio pubblico.

La nuova area mercatale conta 380 box, ognuno di circa 50 mq per 346 operatori (diversi ambulanti hanno in concessione più di un box) per un totale di 366 box occupati; allo stato attuale dunque risultano liberi 14 box.

La tariffa è di € 10,32 mq all’anno; il costo annuale per ogni box è di circa € 516 quindi, pagabile in rate trimestrali.

Agli operatori abituali però bisogna aggiungere gli “spuntisti”, ovvero gli operatori occasionali che il mercoledì, anche senza assegnazione, occupano box liberi o di operatori assenti.

Lo spuntista può occupare il box dopo le 8 del mattino pagando forfettariamente € 20 per l’intera durata del mercato.

di Autilia NApolitano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.