Pizzella – Maffettone: disputa sul fondo di riserva

Nola – In riferimento alle dichiarazioni del Consigliere Maffettone e riferiti all’operato del Presidente del Consiglio Comunale Francesco Pizzella, quest’ultimo ha rilasciato la seguente dichiarazione.“Dopo i ripetuti ed infondati attacchi del Consigliere Maffettone, sento il dovere di puntualizzare ciò che lo stesso non è stato finora in grado di capire attraverso i miei silenzi nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale. Se il sottoscritto non replica nella pubblica assise alle sue accuse è solo perché ritengo che il ruolo che ricopro mi impone di tenere un comportamento serio e disciplinato, oltre che osservante della Legge e del Regolamento dello stesso Consiglio. Pertanto non posso e non devo, ma soprattutto, non voglio alimentare dibattiti in Consiglio Comunale su questioni che ritengo infondate e che vengono alimentate basandosi sulla scarsa conoscenza degli atti e delle procedure attuate dal sottoscritto e dagli organismi comunali. Se il Consigliere Maffettone legge bene l’art. 18 del Regolamento di contabilità dell’Ente si renderà conto che è proprio per non commettere violazioni dello stesso che ho inteso rendere noto al Consiglio Comunale di ieri che per procedere all’assestamento di bilancio bisognava “intaccare” il fondo di riserva del Comune. Quindi il Consiglio Comunale è stato informato per primo e per primo ha deliberato. Sulle altre questioni contestate e mi riferisco all’inserimento delle variazioni di bilancio all’interno della Delibera di Assestamento e sulla convocazione del Consiglio Comunale, invito poi, il Consigliere Maffettone ad approfondire tali argomenti mediante la lettura degli atti propedeutici alla convocazione del Consiglio Comunale del 30 novembre 2011”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.