Portici: ultimo giorno per “Portici in Villa”

Portici – Si è tenuta l’altro giorno, presso la Pizzeria del Centro, la conferenza stampa su “ Portici in Villa”, una kermesse tutta natalizia, organizzata dall’associazione culturale, no profit CFL Production con il patrocinio del comune di Portici e la partecipazione energica delle attività commerciali del territorio. L’evento si terrà nei giorni 16 e 17 dicembre 2011, nella Villa Comunale e in tempo di crisi, si avvalora del proposito di stimolare il commercio restando nell’area porticese, fornendo così, un aiuto concreto a tutte quelle attività che operano in maniera seria e scrupolosa. Presenti alla conferenza, oltre all’organizzatrice, nonché presidente della CFL Production, Caterina Laita, anche personaggi di spicco del Comune, come l’assessore alla Sicurezza, Salvatore Duraccio e il presidente dell’associazione antiracket e antiusura, Sergio Vigilante. L’inizio dell’evento è previsto per il pomeriggio di venerdì 16 dicembre alle ore 17:30 circa con chiusura degli stand alle ore 23:00. Il giorno dopo, sabato 17 dicembre, si prosegue con la manifestazione,  che aprirà i battenti alle ore 10:00 della mattina per chiudere definitivamente alle ore 23:00. A prendere parte all’evento 20 stand, tra i quali sarà possibile visitare non soltanto quelli legati al commercio, ma anche gazebi di diversa natura. In particolare, si avranno anche un gazebo antiracket, curato dallo stesso Presidente dello sportello antiracket e antiusura, Sergio Vigilante, già presente da molti anni sul territorio porticese e grazie al quale si è riuscita a debellare la criminalità locale; un gazebo dedicato allo spettacolo ed in particolare alla danza e un gazebo dedicato ai giovani laureati, che avranno così la possibilità di interagire coi visitatori. “Portici In villa”, dunque, vuole essere una manifestazione completa, non soltanto un mercatino di natale, ma un supporto a tutta la comunità porticese e non, atta ad avvalorare le associazioni che non esistono soltanto sulla carta, ma che si muovono legalmente per instaurare un corretta sinergia della propria operabilità. Infine, non mancheranno attimi di spettacolo, con cabaret, musica dal vivo e danza, tutto atto per allietare i visitatori che accorreranno all’evento.

 

di Sonia Sodano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.