“Formattiamo il Pdl”, arriva l’adesione di Gennaro Castiello dei Cristiano Riformisti

Palma Campania – La Giovane Italia prova a rinnovare il Pdl. L’ammodernamento del partito viene posto come elemento imprescindibile per una politica che sappia finalmente offrire le giuste risposte al delicatissimo momento storico attraversato dal Paese. Ancora una volta, il movimento giovanile del Popolo della libertà, prova a lanciare un segnale importante, candidandosi  a nuova ed autorevole forza innovatrice, a testimonianza del fatto che, il tanto invocato ricambio generazionale, non è poi così utopistico come sembra. “Formattiamo il Pdl” non è un semplice slogan, ma un vessillo volto a rendere palese lo spirito con il quale i giovani pidiellini si apprestano al grande salto.                                                                   Domenica 11 dicembre, presso il teatro comunale di Palma Campania, tra i tanti esponenti dell’universo giovanile del principale partito del centro-destra nazionale, anche il movimento politico dei Cristiano Riformisti del Popolo della libertà, offrirà il proprio contributo, con la partecipazione del coordinatore nazionale Gennaro Castiello, nella XIII legislatura collaboratore dell’ On. Publio Fiori (Vice Presidente della Camera) presso la Commissione Affari riservati della Camera dei Deputati e attualmente collaboratore dell’ On. Antonio Mazzocchi (Questore Camera dei Deputati) e Consigliere Comunale a Napoli eletto nella lista del Popolo delle Libertà. Da quest’ultimo, parole di elogio per i ragazzi della Giovane Italia: «Non posso che accettare con entusiasmo – spiega Castiello – l’invito rivoltomi. Aderisco con immenso piacere ad una simile iniziativa, in quanto l’esigenza di un rinnovamento della politica passa inevitabilmente per una “formattazione”, per usare la felice espressione cui hanno fatto ricorso i ragazzi, all’interno dei singoli partiti. La fase politica che stiamo vivendo impone scelte delicate, ma allo stesso tempo coraggiose. Sono certo che l’esuberanza e la sfrontatezza che da sempre caratterizzano i giovani potranno conferire nuova linfa al partito con conseguenti benefici in prospettiva delle  nuove elezioni, quando, si spera, il governo tecnico dovrà cedere il passo ad uno politico, eletto democraticamente dal popolo sovrano». Parte dunque da Palma Campania il processo di rinnovamento del Pdl, e parte dal basso, dalla componente giovanile, da quella nuova generazione che proverà a dimostrare di essere già in grado di assicurare un contributo importante, nel momento – si spera non così lontano – in cui il partito sarà chiamato a dare risposte importanti non solo al proprio elettorato, ma a quella grande fetta di popolazione in attesa di una svolta vera.

di Comunicato stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.