“Lasciate che nei vostri cuori esploda la solidarietà”. Il messaggio del Vescovo alla cittadinanza.

Primo giro di boa per la domenica della ballata. In perfetto orario sulle previsioni, gli otto gigli e la barca hanno varcato la soglia di Piazza Duomo, incendiando l’animo dei nolani e non, che non hanno fatto mancare gli applausi. Tutti accorsi a rendere omaggio a San Paolino, quindi, gli otto gigli e la barca sono arrivati in Piazza nel seguente ordine: Salumiere (paranza Trinchese), Calzolaio (paranza Volontari), Sarto (paranza Stella), Beccaio (paranza La Franzese), Bettoliere (paranza Formidabile), Panettiere (paranza Insuperabile), Fabbro (paranza Pollicino), Barca (paranza Giovani di Crispano), Ortolano (paranza Fantastic team). Alle ore tredici anche il busto argenteo di San Paolino, accompagnato da Sua Eccellenza Beniamino De Palma, dalla compagnia di San Paolino e da tutte le autorità civili e militari, ha varcato la soglia del Duomo per benedire i propri fedeli. ” Lasciate che nei vostri cuori esploda la solidarietà”. E’ stato questo il messaggio principale lanciato dal Vescovo che si è rivolto in modo particolare ai giovani, auspicando che l’intera processione possa svolgersi con gli stessi principi di rigore e serietà, nel pieno rispetto del messaggio paoliniano. Un minuto di silenzio è stato dedicato alla memoria di Gaetano Tuccillo, il caporalmaggiore dell’esercito italiano, originario di località Pozzoceravolo, morto ieri in un tragico incidente in Afghanistan.

di Maria Almavilla

foto di Carolina Cassese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.