Tedeschi. “Lascio la carica ma resto in maggioranza”

Cimitile – Come annunciato nei giorni scorsi e come ormai era nell’aria da tempo, stamattina Vincenzo Tedeschi ha rassegnato le proprie dimissioni dal ruolo che ricopriva da marzo 2010, quello di Presidente del Consiglio comunale di Cimitile. I rumors su sue possibili dimissioni erano arrivati già nei giorni scorsi, ma l’ufficializzazione solo stamattina. “In questi 18 mesi mi sono adoperato per fare emergere l’importanza del ruolo istituzionale da me ricoperto – ha dichiarato Tedeschi – In più occasioni ho esternato la mia disapprovazione su atteggiamenti, comportamenti ed interventi che in qualche modo trascendono la dialettica politica ed il confronto di opinioni. Non posso sorvolare ulteriormente sul mancato formale e  sostanziale disconoscimento delle prerogative del ruolo del Presidente del Consiglio Comunale, ruolo non da tutti conosciuto alla luce dei fatti accaduti nel corso della riunione del Consiglio dello scorso 28 settembre che, secondo il mio modesto parere non è casuale e non può essere considerato un incidente di percorso. Ho sempre c cercato di essere soggetto con gli altri e non di essere considerato oggetto di altri. Ho rispettato il mio ruolo garantendo equilibrio ai lavori consiliari, limitandomi nell’attività politica e astenendomi sia in Consiglio comunale che negli altri contesti pubblici cui la carica mi chiamava, di esprimere opinioni che avrebbero comportato anche per me un giudizio di parte. Ovviamente io faccio ancora parte di questa maggioranza di cui mi sento parte integrante. Mi auguro che la mia scelta non incida sui rapporti personali che sono al di fuori di ogni posizione e considerazione politica. In questa fase politica sento il bisogno di confrontarmi con la politica stessa. Sento l’esigenza di parlare, discutere e dialogare; esprimere la mia opinione in maniera serena, libera e franca. E’ mia intenzione lavorare con quanti hanno a cuore realmente il superiore interesse della nostra cittadina, assicurando la mia presenza tra i banchi della maggioranza insieme agli altri consiglieri”.

LA REAZIONE DELL’OPPOSIZIONE – Piena solidarietà è stata espressa a Vincenzo Tedeschi anche da slcuni componenti dei gruppi consiliari di opposizione. In una lettera aperta all’ormai ex Presidente del Consiglio Comunale, i consiglieri Francesca Balletta, Emilio Buglione, Luciano Buglione e Carmine Greco, hanno espresso la loro condivisione per la scelta di Tedeschi di abbandonare il suo ruolo istituzionale. “Tale decisione – si legge nel documento – può finalmente aprire una nuova fase nel nostro paese, peraltro auspicata dai sottoscritti subito dopo il turno elettorale dell’aprile 2010, in grado di avviare un futuro virtuoso per il futuro di Cimitile. Alla luce di queste considerazioni, nel rinnovarti l’indisponibilità dei sottoscritti a prendere in considerazione qualsiasi ipotesi di surrogarti nella carica che hai lasciato, confermiamo l’apertura a discutere con te e con quanti, come te e come noi, perseguono l’unico obiettivo della crescita e dello sviluppo della nostra cittadina”

di Maria Almavilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.