Nola, la carenza di personale è la prima emergenza da affrontare: sindaco a lavoro per le assunzioni. L’opposizione chiede rispetto delle procedure

Nola – La carenza di organico rappresenta la principale emergenza del Comune di Nola. Il rilancio della macchina amministrativa – non a caso – rappresenta uno degli obiettivi principali dell’amministrazione Buonauro.

I “vuoti” nel personale sono presenti in tutti i settori, ma tra quelli messi “davvero male”, si segnalano il settore Ragioneria e finanza oltre quello Lavori – pubblici/urbanistica

Rispetto a questi settori sono stati già banditi concorsi per l’assunzione dei dirigenti. Anzi per essere precisi per il settore Lavori pubblici – urbanistica, pare sia già pronta la nomina – attraverso l’articolo 110 del Testo Unico degli Enti locali -, che prevede la nomina per incarico fiduciario. Il nuovo dirigente prenderebbe il posto del dimissionario Spampanato fino a marzo 2023.

L’opposizione, in particolar modo, il consigliere Vincenzo Iovino (Più Nola) ha contestato il nulla osta concesso dall’amministrazione a favore della funzionaria Giusy D’Ambrosio – che ha risposto ad un bando della Città Metropolitana per la mobilità – proprio in considerazione dello stato di dissesto dell’ente, della funzione infungibile esercitata dalla stessa funzionaria, e della carenza di organico dell’ufficio lavori pubblici. “Sarebbe stato opportuno – ha dichiarato in Consiglio comunale, Vincenzo Iovino – prima ricostituire l’ufficio, viste le difficoltà ed il delicato lavoro svolto, e poi concedere il nulla osta che del resto è stato negato precedentemente dal Commissario prefettizio”.

“Capisco le esigenze politiche – ha replicato il sindaco Buonauro – ma bisogna considerare i tempi. Il 31 luglio scadeva il termine per la procedura di mobilità di cui l’architetto D’Ambrosio era destinataria. Non concedere il nulla osta avrebbe significato negarle, irreversibilmente, la possibilità di una legittima crescita professionale. Abbiamo cercato di contemperare tutti gli interessi in gioco, chiedendo di completare il lavoro in corso rispetto al quale c’è stato un preciso indirizzo per superare alcune situazioni del passato che  serve per non cadere negli stessi errori ”

Da potenziare inoltre anche il Corpo di Polizia municipale che attende – anche in questo caso – un nuovo Comandante che sarà scelto al termine della selezione la cui procedura è già partita. Si cercano anche nuovi agenti per potenziare l’organico, visto che attualmente è ridotto all’osso anche con una media anagrafica abbastanza alta.

Si procederà, per le selezioni delle varie figure messe già a bando, in primo luogo, con il metodo dello scorrimento delle graduatorie presso altri enti. L’auspicio è quello di completare le procedure correttamente – rispettando tutti i passaggi, in primo luogo l’ autorizzazione della Cosfel, provando ad evitare“incidenti di percorso” come avvenuto nel corso della precedente amministrazione che non è riuscita a completare l’iter di assunzione nel corso del 2021. E sul rispetto di tutte le procedure necessarie si richiama anche una richiesta di accesso agli atti sulla questione, presentata dall’opposizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.