Acqua Pubblica: lettera degli Amici del Marcapiede

Il Presidente dell’Ente d’Ambito, Senatore Carlo Sarro, ha inviato una missiva ai Sindaci dei Comuni dell’Ato 3 per informarli che l’Assemblea ha approvato un Ordine del Giorno volto alla creazione di un Comitato Tecnico/Scientifico teso alla valutazione di una cessione della concessione di gestione in titolarità della Gori Spa e di superare l’attuale sistema gestionale, attraverso la messa in liquidazione della suddetta società, nonché la creazione di un nuovo soggetto consortile di natura interamente pubblica.

Il Comune di Scafati nella persona del Sindaco Pasquale Aliberti ha inteso aderire al gruppo di lavoro che sarà composto da non più di 15 membri e la cui partecipazione ai lavori sarà a titolo gratuito.

L’Associazione Nazionale Amici del Marciapiede, rientrante tra i promotori del Comitato Civico per la Difesa del Diritto all’Acqua di Nola, sulla scorta di quanto fatto dal Sindaco di Scafati, invita i primi cittadini dell’Area Nolana destinatari della missiva a farsi parte attiva al fine di arrivare alla liquidazione della Gori Spa, che negli anni ha dimostrato scarsa capacità gestionale nell’espletamento del servizio idrico integrato accumulando centinaia di milioni di euro di passivo, augurandosi finalmente la costituzione di una nuova società consortile interamente pubblica, nel rispetto della volontà popolare espressa nel recente referendum.

L’Associazione coglie altresì l’occasione per sollecitare i soggetti interessati alla risoluzione del “caso Nola” riconosciuto dallo stesso Presidente Sarro, per il quale è stato già da tempo avviato un tavolo tecnico di concertazione. A tal fine l’Associazione, da sempre attiva su tale problematica, si rende disponibile a fornire il proprio contributo nelle sedi opportune.

In attesa di essere ufficialmente invitata agli incontri, cordiali saluti

di Comunicato Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.