ASD Pallavolo Casalnuovo – Nola Volley 1968 asd 3 – 0

Una squadra irriconoscibile, rispetto alla precedente uscita.

Senza verve e senza testa. Verrebbe  da dire, dopo l’esaltante vittoria sul Battipaglia, dalle stelle….alle stalle.

La squadra di Mister Buono si è presentata nervosa all’inizio della partita e così è stato per tutta la gara. Questo nervosismo e una continua serie di errori in battuta, schiacciata e difesa hanno fatto si che il punteggio finale sia stato giustamente meritato.

L’atteggiamento è stato fin da subito pessimo – parla il tecnico nolano –non c’eravamo con la testa. Non c’è da nascondersi dietro un dito, abbiamo disputato una gara brutta. Ma non dobbiamo certamente abbatterci. Alla ripresa degli allenamenti –chiude il trainer– rivedremo un bel po’ di cose, analizzeremo tutte le problematiche di questa serata storta. L’unica medicina che conosciamo è il lavoro”.

La cronaca della gara è molto scarna: nel 1° set vede schierati in campo D’Ambrosio palleggiatore, in diagonale Vitale, le bande Orlando e Boccia, i centrali Nunziata e Sangiovanni. Dopo una partenza in sordina il Nolavolley sotto di 6 punti, sembra poter recuperare lo svantaggio iniziale, ma i continui e banali errori permettono alla squadra di casa di aggiudicarsi il set con il punteggio di 25/19. Nel 2° set  rientra De Falco al posto di D’ambrosio, e nel prosieguo Florio per Orlando e Pinto per Vitale. Subito in svantaggio si ripresentano gli stessi sintomi del set precedente; innumerevoli errori in ricezione, accompagnati da una inefficienza in attacco ed una battuta insignificante spianano la strada ad un coriaceo Casalnuovo e i punti si fermavano a 14 mentre i locali chiudevano il set con il 25° punto. Nel 3° set sembra che la squadra nolana possa invertire la rotta; sempre in vantaggio (7/3),  (16/10), (24/23), quando una  cattiva interpretazione arbitrale, non sanzionato un muro invadente sul palleggio di De Falco, provoca scompigli nelle file nolane e permette al Casalnuovo, di aggiudicarsi set e partita.

A questo punto non resta che archiviare la sconfitta, prendere atto del  potenziale del Nolavolley, ragionare sulle cose che sono andate storte e cominciare a pensare alla prossima gara. La stagione è solo all’inizio, c’è tempo per qualsiasi miglioramento.

Il DG Orlando non fa drammi, rende merito al  Casalnuovo e ammette: ‘Sbagliato l’approccio…

Il volto di Orlando è tirato, ma la voce è ferma e decisa. Analizza il match con una lucidità disarmante: “La sconfitta è meritata perchè la nostra squadra è scesa in campo molle, sbagliando totalmente l’approccio. Nel terzo set abbiamo cercato di raddrizzare il match, non riuscendovi. Ne usciamo sconfitti, ma convinti che non si debba mollare di un centimetro perché gli altri sono pronti a farti la festa. Incassiamo, portiamo a casa, ma da lunedì  dobbiamo voltare subito pagina. Un Complimento va  all’ ASD Casalnuovo che ha fatto suo il match grazie ad un atteggiamento autoritario messo in evidenza sin dalle prime battute. Una volta capito che la squadra bruniana  era rimasta “a casa”, ha affondato i colpi, giocando una buona pallavolo riuscendo a cogliere la loro prima vittoria in questo campionato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.