Comiziano: rapina alle poste, presi 30.000,00 euro

 

Comiziano – Tanto spavento, vetri sfondati e 30.000,00 euro sottratti a poveri pensionati. E’ il triste bilancio della rapina avvenuta poche ore fa presso l’ufficio postale di Comiziano. Verso le ore 8.00, poco prima dell’apertura, un furgone porta valori, aveva consegnato agli impiegati dell’ufficio, un plico contenente la cifra di € 30.000,00, doveva servire per pagare le pensioni. Appena il furgone, con a bordo gli uomini della vigilanza, si è allontanato, tre uomini hanno fatto irruzione nei locali del’ufficio seminando il terrore tra gli astanti. “Armati” di pistole e di un rudimentale ariete, hanno sfondato i vetri di protezione delle casse. Gli impiegati, che erano intenti a contare i liquidi appena ricevuti, non avevano ancora aperto gli uffici al pubblico. Fuori numerosi gli anziani venuti a riscuotere la propria pensione. Qualcuno li ha però preceduti!!! Per fortuna non ci sono state reazioni e tranne tanta paura, i presenti non hanno subito danni fisici. Sul posto sono prontamente intervenuti gli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nola. Nessun sospetto sugli autori del furto. Si presume si possa trattare di quattro persone che, dopo la rapina, si sono allontanate velocemente a bordo della propria vettura, con direzione Roccarainola. Con l’avvicinarsi delle festività natalizie, gli episodi criminosi di questo genere, purtroppo, aumentano sempre di più, a testimonianza del fatto che il bisogno di liquidità è sentito a tutti i livelli e purtroppo non sempre la necessità aguzza l’ingegno in modo onesto.

di Maria Almavilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.