Giugliano senza “veli”, lettera aperta alla città

Ai  tifosi e alla città.

Cari tifosi sono  Giuseppe Giugliano, il nuovo Presidente della  G.S.D Nola Città dei Gigli, nuovo titolo che ho creato dalla fusione tra la Capriatese ed una scuola calcio di San Felice a Cancello denominata San Feliciano. Voglio premettere in primis che non sono un tifoso, quindi non agisco seguendo il cuore, ma sono un imprenditore, e di conseguenza cerco di prendere le mie decisioni basandomi su dati concreti , scegliendo nella maggior parte dei casi progetti validi. Negli ultimi giorni la situazione riguardante me ed il mio eventuale arrivo a Nola come Presidente della G.S.D Nola Città dei Gigli è notevolmente degenerata, e tale situazione mi ha fatto sentire  solo, senza nessun tipo di supporto. Credo che a Nola ci siano molti problemi ,a partire dallo stadio non ancora del tutto terminato, fino ad arrivare alle mille incertezze che sono parte di questa città tanto bella quanto difficile. Altro problema che ho incontrato e che costituisce un ostacolo alla mia venuta a Nola, è l’azione della vecchia dirigenza che, costantemente, diffonde notizie false e non veritiere creando, di conseguenza, un  ambiente teso e ostico. La mia è un intenzione seria, e ciò lo testimonia il fatto che ho dato il nome della città di Nola al nuovo titolo che ho rilevato. Altra cosa che sottolinea le mie buone intenzioni è testimoniata dal fatto che , una volta venuto a Nola, non ho fatto alcun tipo di richiesta. Vorrei chiarire, infine che l’incontro che dovevo tenere insieme a voi non è mai stato organizzato da me ed ,anzi, ero alla completa insaputa dell’evento, anche perché proprio in quel giorno sono fuori per lavoro.

Con affetto

Giuseppe Giugliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.