Il Real Nola vince in rimonta

Nola – Decimo  risultato utile consecutivo per il Real Nola che al “Peluso” di Cimitile vince in rimonta contro un mai domo Real San Gennaro che nonostante i 34 punti di differenza mette in seria difficoltà la corazzata nolana (cosi’ come all’andata) confermando che la posizione che la squadra di Sinanovitch occupa in classifica è assolutamente ingenerosa e non rispecchia  ciò che questa squadra esprime sul rettangolo verde. Partono meglio gli ospiti che si rendono pericolosi al quarto d’ora con una punizione del capitano La Marca che lambisce la traversa. Al 22° trovano il gol del vantaggio con A.Esposito che tutto solo in area, raccoglie in sforbiciata un cross da destra di Caliendo e buca un disattento Anastasio. Il Real Nola non ci sta, e 6 minuti dopo trova il gol del pareggio con il solito Cione (4° gol nelle ultime 4 gare e 14° in campionato) che con un sinistro al volo trafigge il portiere ospite, da sottolineare nell’occasione l’assist millimetrico del centrocampista nolano Piatti. A 8 minuti dal termine della prima frazione di gioco il Nola completa la “remuntada” e lo fa con Visconti che trafigge il numero 1 del Real San Gennaro con uno stacco imperioso a seguito di un calcio d’angolo magistralmente battuto dal fantasista C.Esposito. La ripresa si apre (al 7°) con un colpo di testa fuori misura dell’attaccante del Real Nola, Buglione servito ottimamente dall’autore del secondo gol Visconti mentre 6 minuti dopo il Real San Gennaro potrebbe pareggiare ma A.Esposito non approfitta di un indecisione di Caruso e Anastasio; al 17° invece ci prova il Real Nola con Polito ma il suo destro è bloccato a terra dall’estremo difensore ospite. Tra il 30° e il 40° A.Esposito ha due occasioni per pareggiare e portare a casa un importantissimo punto per la corsa salvezza ma in entrambe le occasioni non è preciso: prima calcia troppo centrale non impensierendo Anastasio e poi, anticipa Sozio di testa, ma non inquadra lo specchio della porta. Dopo 4 minuti di recupero termina un bellissimo match che vede il Real Nola (terza forza del campionato) trionfare ai danni di un ottimo Real San Gennaro (ultimo con soli 15 punti) che non ha assolutamente demeritato e che ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per raggiungere una tranquilla salvezza.

di Vincenzo Franzese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.