La RISPOSTA-NON RISPOSTA di Giugliano

Dopo le dichiarazioni rilasciate in esclusiva al www.nonsolonola.it dall’ex Presidente Mario Cipriani in merito alla dimissioni “false e mediatiche” del Presidente del Nuvla San Felice, immediata arriva la risposta della società con un comunicato stampa.

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato, anche se rimangono molte perpelessità sulla questione. Ricordiamo , infatti che fu lo stesso Presidente Giugliano a chiamare in causa Mario Cipriani a cui rimetteva, con un comunicato ufficiale  la carica di Presidente. Sottolineamo, quindi , che Cirpiani, come giusto che sia, non ha fatto altro che tutelare la propria immagine chiarendo cose importanti, ovvero che gli era stato data una carica senza che lui sapesse niente, poi per le questioni economiche e gli inadempimenti sottolineati ci siamo solo limitati a riportare dichiarazioni fatte.

Indubbiamente il merito di aver creato una nuova squadra di seire D a Nola è tutto di Giugliano ma, il patron bianconero deve capire, forse, che non pùò “strumentalizzare” la piazza a proprio piacere.

QUESTO IL COMUNICATO UFFICIALE:

La società sportiva Nuvla San Felice in merito alle note uscite su alcuni siti d’informazione calcistica si esprime tramite questo comunicato societario. La società calcio Nuvla Felice, nata dalla fusione tra la Capriatese e la Sanfeliciana, si ritiene totalmente sana sotto il profilo degli adempimenti burocratici ed economici. Asserisce la totale estromissione del sig. Mario Cipriani nella costruzione dell’organico, nell’aspetto tecnico e nell’esecuzione di tutti gli oneri che una società di calcio dilettantistica comporta. Ricorda a tutti gli appassionati e quanti hanno a cuore le sorti della squadra, l’impegno profuso dal sig. Giuseppe Giugliano nella rilevazione del titolo e nella conseguente costruzione di una società sana sotto tutti i punti di vista in un’ottica di gestione totalitaria. Si ricorda che il titolo si trova nella città bruniana solo grazie al duro lavoro dell’imprenditore stabiese Giugliano che è stato immediatamente esecutivo nell’osservanza degli obblighi finanziari nei confronti di Mario Cipriani rispettando tempi e modalità di pagamento.

La società si dichiara totalmente estranea dalle accuse diffuse dall’ex patron della Capriatese considerando le sue esternazioni totalmente non veritiere ed è pronta a smentire qualsiasi altra voce che attesti il contrario. Si ringraziano tutti quelli che fino a questo momento hanno contribuito alla causa, specie l’amministrazione comunale che ha fornito le condizioni e i giusti presupposti per realizzare un progetto valido e ambizioso, sperando che sia duraturo nel corso degli anni.

 

Ci preme riportare anche il testo del comunicato che comunicava le dimissioni di Giuglianbo in modo da fornire ai lettori un quadro completo della situazione, lasciando ai lettori le proprie valutazioni

 

COMUNICATO DELL DIMISSIONI

Si comunica che il sign. Giuseppe Giugliano, presidente della società sportiva Nuvla San Felice, ha rassegnato le proprie dimissioni lasciando il suo incarico nelle mani del sign. Mario Cipriani. L’ex patron della Capriatese sarà il neo-presidente della nuova realtà calcistica nolana,  dove la carica di vice rimarrà nelle mani dell’Avv. Pasquale Mazzeo. Insieme all’imprenditore stabiese si dimettono anche i suoi collaboratori Giugliano Enrico, fratello e socio della società e Di Somma Federico anch’egli socio. L’oramai ex patron Giuseppe Giugliano rilascia la seguente dichiarazione per gli organi di stampa e per i siti d’informazione:” rispettando i miei oneri economici, non ho nulla a pretendere circa ciò che ho sborsato fino a questo momento.Ho preso la decisione di dimettermi ma rimarrò come main sponsorIl nuovo presidente sarà Mario Cipriani , che ha in mano il 50% delle azioni societarie, pertanto dovrà rispettare tutti gli impegni economici  che comporta l’assunzione di questa carica. La nuova mansione assunta porterà ovviamente per Mario Cipriani l’assunzione di tutti gli obblighi economici successivi ad oggi con cui ho trattato personalmente. Sono contento di aver lasciato una società sana sul profilo economico e con un progetto valido e ambizioso per il futuro. L’assetto societario sarà immutato e approfitto dell’occasione per ringraziare tutti i giocatori dal primo all’ultimo , gli addetti ali lavori , e tutto lo staff societario dotati di lealtà, solidarietà e correttezza sportiva e sono sicuro che la squadra farà grandi cose”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.