Nola: approvato il riequilibrio di bilancio

Disco verde al riequilibrio di bilancio. Nella seduta di consiglio comunale, svoltasi ieri pomeriggio, l’assise cittadina ha dato il suo via libera al canonico riequilibrio di bilancio, la cui scadenza è fissata dal calendario finanziario entro il 30 settembre. Nella sua relazione, l’assessore al bilancio Antonio Russo ha evidenziato la necessità di far fronte al pignoramento avvenuto presso la tesoreria comunale per circa 500 mila euro a seguito di sentenze passate in giudicato. Lo stesso assessore ha sottolineato l’impegno della giunta nel monitorare costantemente i conti comunali, soprattutto per quanto concerne i debiti fuori bilancio derivanti dalle passate amministrazioni. In particolare è stato chiesto agli uffici preposti, in primo luogo l’ufficio legale di incentivare la pratica delle transazioni al fine di evitare che il debito giunga alla sua fase patologica, facendo scattare il pignoramento con le gravi ripercussioni sulle casse comunali. Il provvedimento è stato votato con i soli voti della maggioranza. Sempre con i soli voti della maggioranza, il consiglio comunale ha riconosciuto due debiti fuori bilancio. Per quanto concerne la nomina del nuovo presidente della commissione affari istituzionali, a seguito delle dimissioni del consigliere Andrea Manzi, per motivi personali, il capo è stato rinviato all’unanimità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.