La U.S PALMESE cambia faccia: presentata la nuova dirigenza

Nella sala consiliare del Comune di Palma Campania è stata presentata la nuova Palmese, con tutti i suoi dirigenti che la prossima stagione traghetteranno la squadra nel campionato di Eccellenza. Grande entusiasmo tra i presenti alla presentazione della dirigenza e dello staff tecnico , composta da persone di grande esperienza.

Primo tra tutti il Direttore Generale Guglielmo Ricciardi, , già allenatore del Savoia e negli ultimi quattro anni impegnato nel settore giovanile del Sorrento, che ha sottolineato grande stima e amore per Palma Campania:” Quando ero allenatore del Savoia sognavo di venire ad allenare la Palmese che reputo una grande piazza che non merita assolutamente di stare in Eccellenza. Il nostro obiettivo è la programmazione, puntando sul settore giovanile che ormai è diventata la linfa di tutte le società. Non faccio promesse ma prometto che costruiremo una squadra motivata, lavoreremo in silenzio senza creare illusioni. Ricciardi che da già delle novità sul calciomercato rossnero:Abbiamo preso il centrocampista LOGORUSO e l’attaccante PALMIERI, oltre a raggiungere gli accordi con i veterani LA MARCA,ANGIERI e STANZIONE.

Insieme a lui è stato ufficializzato il nuovo allenatore, si tratta di Gennaro Monaco ex calciatore di Casertana in B, Empoli e Catania e l’anno scorso allenatore del Castel Di Sangro (eccellenza abruzzese) che non nasconde la propria emozione “ sono contento di essere a Palma – ha dichiarato il nuovo mister – è una società di grande tradizione non a caso è vicina al centenario dalla sua fondazione”. Nuovo volto anche per il preparatore atletico, quest’anno sarà Filippo Capasso, origini palmesi ed esperienza da vendere

Grande soddisfazione anche da parte del sindaco di Palma Campania Dott.Vincenzo Carbone che sottolinea:”Sono fiducioso e convinto che quest’anno possiamo fare un ottimo campionato. Abbiamo trovato il supporto di tanti imprenditori palmesi che nel corso della stagione ci daranno una grossa mano. L’obiettivo è quello di coinvolgere tutta la città , riavvicinando i palmesi al calcio. LA cosa che ci tengo sottolineare è che l’amministrazione comunale ha fatto da apripista a questo nuovo progetto ma non userà mai la Palmese come strumento politico, anzi gli amministratori saranno semplici soci della società. Vogliamo scindere la politica dal calcio”.

Di Antonio Laurino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.