Liceo Carducci, arriva l’agibilità

Ricominciano le lezioni dopo la sommossa: il liceo classico Carducci è agibile. Dopo alcuni giorni di sommossa finalmente il liceo classico di Nola G.Carducci può dirsi sicuro. Dopo la manifestazione degli studenti scesi in piazza Duomo lo scorso venerdì, in seguito alla caduta di alcuni calcinacci dalle pareti di varie aule dell’istituto, finalmente è arrivata la perizia che definisce la scuola agibile, eccetto il secondo piano dell’istituto. La situazione rimarrà precaria ancora per qualche mese, ma dopo Natale l’istituto dovrebbe essere nuovamente del tutto usufruibile. Questo quanto scritto nella perizia degli ingegneri che hanno controllato la scuola attentamente con polizia e vigili del fuoco. Nonostante nella palestra dell’edificio ci siano alcune infiltrazioni di acqua, la situazione non è delle più gravi. Gli studenti hanno così ricominciato nuovamente le lezioni, com’era normale che fosse, dopo aver manifestato per l’ultima volta lo scorso lunedì. Martedì mattina dopo essere stati convocati alcuni ragazzi in rappresentanza dell’istituto per essere messi al corrente di quanto avvenuto, l’intera scolaresca è rientrata nelle proprie aule di appartenenza. Le aule non sono tutte disponibili, ma il preside Sepe, grazie alla sua grande forza d’animo e appoggiato dal grande gruppo docenti del liceo, ha dislocato i banchi anche nell’aula professori e nei laboratori di fisica ed informatica. Solo una ventina di alunni, a rotazione, faranno lezione in un’aula creata in un’ala del corridoio al pianterreno. Insomma la situazione non è delle migliori ma sicuramente non può definirsi insicura, le norme di sicurezza sono tutte a regola, bisogna solo attendere con pazienza qualche mese e tutto tornerà come prima!

di Rossella Avella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.