McDonald’s, vittoria e festa grande

Si chiude con il botto la stagione agonistica dell’Asd Nola Città dei Gigli. In un PalaMerliano gremito e festante, le “Piccole Pesti” della McDonald’s Nola hanno battuto al tiebreak il Centro Ester Barra nell’ultima giornata del campionato di II Divisione under 14. La 14esima vittoria consecutiva delle giovanissime atlete bruniane è arrivata al termine di una partita bellissima ed emozionante in cui il Centro Ester, pur non potendo più insidiare il primo posto della McDonald’s, matematicamente promossa in I Divisione con una giornata d’anticipo, ha provato a rovinare la festa del PalaMerliano sciorinando il meglio del proprio repertorio.La partita, spettacolare ed intensa, è durata circa 2 ore durante le quali McDonald’s Nola e Centro Ester si sono affrontate senza esclusioni di colpi. Vittoriose nel primo e terzo set, le “Piccole Pesti” hanno dovuto fare i conti con il ritorno di fiamma delle esterine nel secondo e nel quarto game. Sotto gli occhi attenti di alcuni rappresentanti della multinazionale McDonald’s, il team allenato da coach Guido Pasciari si è però ampiamente rifatto nel tiebreak in cui ha sbaragliato la concorrenza chiudendo in maniera perentoria la partita.Prima di festeggiare con i propri supporter, coach Guido Pasciari ha voluto ringraziare squadra e collaboratori per i grandi risultati raggiunti in questa stagione: “Come ogni anno riusciamo a vincere qualcosa – commenta un euforico Guido Pasciari – e quest’anno bisogna dire un grazie particolare a queste giovanissime campionesse che hanno portato in alto il nome di questa società piazzandosi al secondo posto a livello provinciale, tra le prime quattro della regione, e dulcis in fundo, vincendo il campionato di II Divisione. Non potevo proprio chiedere di più perché so bene quanto sacrificio e lavoro sia stato profuso per raggiungere questi obiettivi. Un saluto ed un ringraziamento va infine fatto al nostro sponsor McDonald’s che ha coltivato con noi questo sogno e che spero decida di restare al nostro fianco anche il prossimo anno – conclude Guido Pasciari – così come ringrazio i miei collaboratori ed i dirigenti per l’ottimo lavoro svolto in questa annata ricca di soddisfazioni che si è ufficialmente chiusa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.