Messina – Nuvla S.Felice 1-0: bianconeri sconfitti al S.Filippo

Messina: Rossi Pontello, Lo Piccolo, Caldarella, Coppola, Occhipinti, Impagliazzo, D’Alterio, Profeta (62’ Catania), Corona, Cocuzza (72’ Ferraro), Coulibaly.
A disposizione: Cecere, Irrera, Lo Nardo, Mento, Agate, Ferraro. All. Bertoni
Nuvla San Felice: Velardo, Veneziano, Pappadia, Pistone, Salvatore, Lagnema (86’ Capasso), Bacio A. (46’ Volpicelli), Manzo (72’ Circiello), Gaglione, Bacio S., Ferraro.
A disposizione: Munao, Panariello, Liccardo, Saggese. All. Vollono
Arbitro: Arcangelo Vingo della sezione di Pisa
Assistenti: Danilo Ruggeri di Palermo e Ylenia D’Alia di Trapani

Ammoniti: Coulibaly (M), Bacio S. (N), Profeta (M), Coppola (M).
Espulsi:
Marcatori: 5’ Impagliazzo
Note: 1536 paganti per 9189euro di incasso

RISULTATI NONA GIORNATA: Messina – Nuvla San Felice 1-0; Acireale – Sambiase 2-0; Battipagliese – S. Antonio A. 3-3; HinterReggio – Noto 2-0; Licata – Adrano 0-1; Cosenza – Cittanova I 1-1; Palazzolo – Acri 2-2; Serre Alburni – Valle Grecanica 0-1; Marsala – Nissa 2-2

CLASSIFICA: Adrano 20; Acri 19; Battipagliese 17; Palazzolo, HinterReggio 16; Cosenza, Messina, Cittanova I. 14; Valle Grecanica 13; Marsala 12; Acireale 10; Licata 9; Serre Alburni, Nuvla San Felice, Noto 8; S. Antonio A., Sambiase 7; Nissa 4

Al S.Filippo, Messina in vantaggio subito al ‘5,  con Impagliazzo, bravo a raccogliere un calcio d’angolo battuto da destra e spedito in fondo al sacco di testa. Al 25’ tentativo di risposta campana: l’incornata di Salvatore Bacio viene bloccata agevolmente da Rossi Pontello. Il Messina tenta il raddoppio al 35’ con D’alterio smarcato da Cocuzza in area: il tiro dell’esterno termina fuori. Buone  trame di gioco della squadra di Bertoni nella seconda parte del primo tempo. Al 40’ Corona libero, a limite dell’area, calcia debolmente di sinistro. Si va a riposo sull’1-0 Vollono alla ripresa delle ostilità lancia Volpicelli per Antonio Bacio. Ma è il Messina a rendersi subito pericoloso al 48’: Cocuzza a tu per tu con Velardo gli calcia addosso, poi recupera la sfera Corona che mette in mezzo ma la sforbiciata di Cocuzza s’impenna per la presa dell’estremo difensore ospite. Al 51’ ancora Cocuzza ci prova con una bella conclusione dalla distanza che non centra lo specchio della porte. Al 62’ entra Catania per Profeta: tatticamente non cambia nulla, il trequartista si posiziona come centrale di centrocampo al fianco di Coppola e Coulibaly. Catania prova la conclusione dai trenta metri al 75’, afferra sicuro Velardo. Il Messina preme sull’acceleratore sul finire di gara. Palla-gol sciupata da Corona al 38’, con Catania che pennella dalla propria metà campo per lo scatto di Re Giorgio che si fa anticipare nel momento di concludere. Due minuti dopo l’asse si conferma: triangolo Corona-Catania con quest’ultimo che sfiora la marcatura. Finisce 1-0: i bianconeri non riescono più a vincere a subiscono la quarta sconfitta in sei partite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.