Nola, arrestati 5 giovani della Nola bene:spacciavano droga

Nola – Spacciavano droga in pieno centro cittadino. L’organizzazione messa in piedi da cinque giovani spacciatori si muoveva previo appuntamento telefonico e in luoghi prestabiliti con consegna anticipata del denaro. Tutti i componenti della banda sono stati scoperti ed arrestati dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza Nola. Si tratta di Simone Rega, di 19 anni, Pierluigi Napolitano, di 21 anni, Carla De Falco, di 24 anni, Luigi Merone, di 20 anni e Vittorio Caliendo, di 18 anni. L’operazione è partita dopo che gli agenti hanno notato Simone Regacedere una bustina di droga ad un “cliente” a bordo di un’autovettura in Piazza Morelli e Silvati. Sebbene individuato, lo spacciatore si dileguava temporaneamente fuggendo con un motociclo ma si riusciva invece a recuperare una bustina di canapa indiana lasciata cadere a terra. Rega infatti è stato rintracciato nella notte presso la sua abitazione dove gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 10 grammi di cocaina, 0,5 grammi di marijuana e 17 grammi di hashish. Ulteriori accertamenti e attività d’indagine hanno invece consentito di individuare altri responsabili in merito all’attività di spaccio nel quale è risultato essere coinvolto il Rega. Infatti con perquisizioni domiciliari a catena i poliziotti hanno rintracciato ed arrestato i componenti di questa piccola ma efficiente organizzazione dedita allo spaccio di droga. Il secondo ad essere stato arrestato è stato Pierluigi Napolitano, considerato all’apice di questa organizzazione. Infatt  nella sua abitazione sono stati rinvenuti strumenti e droga: bilancino di precisione, bustine e rotoli di cellophane per il confezionamento, 1 grammo di hashish e grammi 22 di canapa indiana.Quindi è toccato a Carla De Falco dove gli agenti hanno rinvenuto 7 dosi di Ketamina, un bigliettino riportante chiari riferimenti dell’illecita attività ed il portafogli di Napolitano contenente la somma di Euro 340,00. Inoltre nel piazzale retrostante l’abitazione della giovane è stato scoperto e sequestrato il motociclo sul quale il Rega era fuggito poche ore prima. Altri involucri di canapa indiana sono stati invece rivenuti nelle abitazioni di Luigi Merone e Vittorio Caliendo. I giovani dovranno rispondere del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.