Nola, Festa dei Gigli: presentate 48 domande per il 2012

Nola – Nel mentre fremono i preparativi per la festa ormai imminente, c’è chi in città già pensa alla Festa targata 2012. Nulla di strano, perché uno dei motivi chiave dell’Eterna, è proprio la sua continua ciclicità. La sua connaturata caratteristica di nascere dalle proprie ceneri: di nascere nel momento stesso in cui muore. Le macchine da Festa, infatti, vengono assegnate dal Comune,  nel giorno stesso della ballata, alle ore ventiquattro. Quindi mentre i Gigli concludono il loro percorso, nuovi maestri di festa, quelli dell’anno successivo, brindano perché saranno i continuatori della tradizione. Tutto questo è però possibile solo attenendosi ad un iter ben preciso. In particolare, gli aspiranti maestri di festa devono presentare alcuni giorni antecedenti alla festa la specifica domanda con la quale fanno richiesta del Giglio o della Barca. L’ assegnazione ha come criterio fondamentale la maggiore anzianità del firmatario – rappresentante di categoria. Oggi scadeva l’ultimo giorno per avanzare questo tipo di richiesta. Le domande  saranno poi valutate,nei prossimi giorni, da una specifica commissione. Alle ore 14,00 di oggi sono dunque pervenute in totale quarantotto richieste. In particolare, quattordici domande per il Giglio dell’Ortolano. Cinque per il Giglio del Salumiere. Otto per il Giglio del Bettoliere. Tre per il Giglio del Panettiere. Tre per la Barca. Tre per il Beccaio. Tre per il Giglio del Calzolaio. Tre per il Giglio del Fabbro. Sei per il Giglio del Sarto.   

 

di Vincenzo Nappi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.