Nola: giornata di esercitazione per la protezione civile comunale

Nola – Continua il programma di formazione e di addestramento del nucleo di protezione civile comunale. L’ altro giorno, infatti, si svolta un’ importante esercitazione in collaborazione con altre associazioni di protezione civile. I volontari si sono cimentati con le operazioni di montaggio e smontaggio di tende di soccorso, simulando un intervento nel corso di  un eventuale evento di calamità naturale. L’esercitazione si è svolta nella centralissima piazza Duomo ed ha coinvolto oltre il nucleo di protezione civile comunale, anche la N.S.I di Polvica ed un nucleo di protezione civile di Salerno. Presenti all’ esercitazione anche il sindaco di Nola Geremia Biancardi, l’assessore all’Urbanistica Roberto De Luca, l’assessore alla polizia municipale, Giuseppe Esposito, l’assessore ai lavori pubblici Aniello De Luca,  ed il presidente della commissione annona e polizia municipale Franco Nappi. “ E’ stato un importante momento formativo per i nostri volontari – ha dichiarato il responsabile del nucleo di protezione civile comunale, Salvatore Caliendo – abbiamo simulato varie situazioni di emergenza e le modalità di intervento richieste in questi casi. Inoltre è stato utilizzato anche l’hovercraft, un particolare mezzo dotato di cuscino d’ aria, capace di rimanere sospeso in aria e di raggiungere terreni di qualunque composizione, oltre che essere utilizzato per superfici ad acqua. Il percorso formativo continuerà con ulteriori corsi, come quello relativo alla comunicazione di emergenza via radio”. Nel frattempo ieri mattina è stato presentato un ulteriore corso di zoomafia, promosso dalla commissione nazionale zoomafie, in particolare dall’ispettore Cinque. Il corso è destinato ad operatori particolari per contrastare tutti i fenomeni connessi all’utilizzo improprio ed allo sfruttamento degli animali da parte dei sodalizi criminali. “Il corpo di Protezione Civile  comunale, rappresenta un progetto strategico dell’amministrazione comunale – ha dichiarato lo stesso consigliere Franco Nappi –  sebbene sia strutturato su base volontaristica, è comunque informato ai criteri di efficienza e di competenza.  Lo sviluppo del corpo di protezione civile  sarà seguito in maniera molto attenta dalla  commissione da me presieduta e tornerà a breve all’ordine del giorno per verificare ulteriormente le evoluzioni dello stato dell’arte”.  La dotazione da parte dell’amministrazione comunale di uno specifico corpo di Protezione Civile rappresenta un tassello di estrema importanza nel pazzle del sistema di sicurezza e di tutela del territorio. Il gruppo sarà progressivamente sempre più  di supporto alle forze istituzionali già presenti, oltre a creare una coscienza civica legata alla conoscenza delle problematiche in relazione alla prevenzione ed eventualmente al contenimento delle emergenze.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.