Nola, task – force contro gli sversamenti illeciti dei rifiuti

Nola – Nuova task – force del comune di Nola, stavolta contro il conferimento irregolare dei rifiuti. Il monitoraggio è partito nella mattinata di ieri. A scendere in strada una pattuglia di vigili urbani composta da due agenti tra cui Pino Della Pietra e Vincenzo Broda, coordinati dal comandante Carmine Lanzaro. Presenti anche un operatore di Campania Felix, oltre che l’assessore alle finanze Antonio Russo.  L’ azione di monitoraggio ha riguardato in particolar modo le strade del centro storico che riscontrano in alcuni punti la presenza  del fenomeno dello  sversamento irregolare dei rifiuti.  Ad essere  attenzionata, Via Ottaviano Augusto dove spesso lungo i marciapiedi viene depositato di tutto, dagli ingombranti, ai materassi, fino ad arrivare anche a mobili vecchi. Oltre ad essere fotografati, i sacchetti sono stati anche aperti per verificarne concretamente il contenuto. E dalle verifiche è emerso che diversi cittadini non svolgono la raccolta differenziata nei modi dovuti e non rispettano il canonico calendario. Materiale organico è stato trovato, infatti, insieme al secco, oppure alle lattine. I controlli si sono spostati poi presso il mercato ortofrutticolo, dove è emersa una situazione molto grave. All’ esterno dello stesso, dove operano ancora tre mercatali, erano presenti una serie di cassette vuote della frutta, oltre che cartoni di ogni genere e residui di verdure. Tutto materiale riconducibile allo stesso mercato, mentre sull’ altro marciapiede è stato registrato un grosso cumulo di rifiuti conferiti in maniera irregolare, riconducibile al consumo domestico. Altro punto critico è stato quello nei pressi delle ferrovie dello Stato “ Abbiamo rilevato situazioni che evidenziano un alto grado di inciviltà – afferma l’assessore Antonio Russo – situazioni che non possono essere di certo consentite se vogliamo migliorare il livello di raccolta differenziata. Proprio per questo abbiamo deciso di mettere in campo una serie di iniziative che possono essere efficaci per il contrasto di questo tipo di fenomeni e laddove vengono individuati i trasgressori, come accaduto in questa circostanza procedere a sanzioni. In generale – continua Russo – sarà questo  il nostro modo di rapportarci con i problemi, scendendo in strada in prima persona, perché a nulla vale fare politica dal palazzo, bensì è necessario rafforzare il contatto con la gente”. “ Abbiamo proceduto ad un monitoraggio di alcune strade del centro – dichiara il comandante dei Vigili Urbani, Lanzara – azioni di questo tipo continueranno anche nei prossimi giorni. Laddove è stato possibile risalire ai trasgressori abbiamo anche elevato anche alcune multe”. Nei luoghi di maggiore criticità saranno organizzati anche degli appositi servizi di controllo da parte della polizia municipale, mentre nel medio periodo potrebbe essere prevista l’istallazione di altre telecamere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.