Nuvla: bocciata la sentenza del giudice sportivo.Quasi certa la restituzione dei 3 punti

Da tempo era attesa la risposta del reclamo presentato dalla società bianconera contro la sentenza che ,circa un mese fà, aveva decretato la vittoria del Sant’Antonio Abate a tavolino per 3-0 contro i bruniani. La motivazione della sentenza riguardava i tesseramenti irregolari che, secondo la Lega, erano stati fatti dal Nuvla S.Felice. Tesseramenti giudicati irregolari in quanto presentavano solo la firma del Presidente Giugliano, e mancavano di quella del Presidente MArio Cirpiani, ex Presidente della Capriatese(Società che aveva ceduto il tiolo al Nuvla).

 

Così come risultava dai documenti, entrambi i Presidenti dovevano firmare tutti gli atti riguardanti la società, compresi quindi anche i tesseramenti. All’apparenza, quindi, la sentenza del giudice sportivo sembrerebbe essere giusta, anche se lo stesso giudice non ha tenuto presente di un documento rilasciato dall’Ufficio tesseramenti in cui veniva sottolineato che i tesseramenti potevano essere firmati anche dal solo Giugliano.

 

In aggiunta a ciò , inoltre, c’è anche il fatto che lo stesso Uffico Tesseramenti non si è mai espresso sull’irregolarità dei tesseramenti(di solito si dovrebbe esprimere entro 30 gg), quindi , per il silenzio – assenzo ecco che la ragione passa dalla parte dei bianconeri.

 

A confermare tutto ciò , infatti, è stata la Giustizia Sportiva che, qualche ore fa a bocciato la sentenza del giudice sportivo , che riconosceva la vittoria al Sant’Antonio, rimettendo il giudizio finale all’Uffico Tesseramenti. Giovedì prossimo, quindi , si esprimerà l’Uffico TEsseramenti sulla questione , e probabilmente darà ragione alla società bianconera visti gli atti e visto la mancata comunicazione dell’irregolarità da parte dello stesso.

In occasione di questo primo risultato raggiunto dalla società, il Presidente Giugliano ci tiene a ringraziare l’avvocato Malagnino che ha seguito la vicenda prendendo le parti della stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.