Piazzolla,una fiaccolata per ricordare Giuseppe Pizza

Nola – Avrebbe dovuto festeggiare il suo 29’ compleanno, spegnere le candeline su una grande torta abbracciato dall’affetto di amici e parenti come merita un giovane di quella età. Ed invece è stato ricordato con una fiaccolata. Un corteo di luci per non dimenticare Giuseppe Pizza, il giovane originario di Piazzolla, ucciso a coltellate lo scorso 18 ottobre in via Croce Papa a San Giuseppe Vesuviano da alcuni balordi per una  banale  questione di  viabilità. L’altro giorno Peppe, come lo chiamavano gli amici, avrebbe dovuto organizzare una bella festa per il suo compleanno, come era solito fare. Una festa interrotta sei mesi fa da una mano omicida capace in pochi secondi di spezzare i suoi sogni. In suo ricordo, ecco allora una fiaccolata organizzata dai suoi familiari per ricordare sì l’amato figlio e fratello, ma anche e soprattutto, per non dimenticare tutti i giovani vittime innocenti della violenza. Numerose le persone che dall’abitazione di Peppe in silenzio hanno così raggiunto la parrocchia della piccola frazione di Nola, dove poi è stata celebrata una messa in sua memoria. Un silenzio interrotto dall’ “Inno alla Vita” di Madre Teresa di Calcutta urlato a gran voce da tutti i presenti. Adulti e bambini, nonostante il freddo, si sono così stretti ancora una volta intorno alla famiglia Pizza per dare un ultimo saluto a Peppino. Dopo la fiaccolata è stata celebrata una messa, officiata dal parroco Don Salvatore Luminelli che ha ribadito la bestialità della violenza e la necessità di uno stile di vita nuovo, basato sull’amore, sulla vita. La manifestazione come hanno ricordato i familiari di Giuseppe, in particolare le sue tre sorelle,Giuseppina, Teresa e Matilde, ha voluto proporre un momento di profonda riflessione per dire “ no” alla violenza e “ si” alla vita. Un momento di riflessione che parte dalla vicenda di Giuseppe e coinvolga tutti i giovani morti in maniera violenta di cui, purtroppo, la laboriosa comunità di Piazzolla ha pagato nel tempo un pesante tributo. Presenti alla manifestazione anche il sindaco di Nola Geremia Biancardi ed alcuni consiglieri comunali, in particolari Antonio Manzi, Luigi Sommese, Salvatore Maffettone.

di Autilia Napolitano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.