Real Nola-Bruscianese Club Azzurro 4-0

18° vittoria in campionato per il Real Nola che nel girone di ritorno ha ottenuto 10 vittorie su 11 gare, pareggiando solamente a Brusciano contro l’ASD Brusciano e ha subito solamente 3 reti.Gara a senso unico quella di scena al Peluso di Cimitile dove il Nola si sbarazza facilmente del malcapitato Bruscianese Club Azzurro battendolo per 4-0, anche se il passivo poteva essere nettamente più ampio se non fossero state buttate al vento numerosissime palle gol.Parte bene il Real Nola che va vicinissimo al gol con il rientrante Pisani e in due occasioni con il numero 10 Esposito ma in tutte e 3 le occasioni il portiere ospite è attento e blocca.Al 23° il Real Nola finalmente passa in vantaggio: angolo dalla destra di Esposito per l’accorrente Cione che dal centro dell’area lascia partire un destro violento che fulmina l’estremo difensore. I bruniani non si accontentano e si rendono pericolosi di nuovo con Esposito e Pisani ma il primo spedisce fuori di testa mentre il secondo calcia di sinistro ma il suo tiro debole finisce sul palo. Poco prima dello scadere della prima frazione Cione potrebbe raddoppiare ma spreca malamente calciando a lato da ottima posizione. Termina 1-0 un primo tempo ricco di occasioni sprecate da parte del Real Nola.Nel secondo tempo il Real Nola si dimostra più cinico e concreto e va subito vicino al gol con Buglione ma il suo calcio di punizione viene deviato in corner dal numero 1 Bruscianese. Poco dopo il Nola raddoppia: corner corto di Esposito per Buglione che vede e serve Cione, appostato sul secondo palo, che raddoppia con un destro al volo imparabile; è il 16° gol in campionato per il bomber nolano (7° sigillo nelle ultime 6 gare).Il tris non tarda ad arrivare e a firmarlo ci pensa il capitano Di Palma con uno stacco imperioso che trasforma in gol un cross millimetrico del solito Esposito a seguito di una cavalcata solitaria sulla destra; il numero 10 nolano di li a poco realizza il 4° gol sfruttando alla perfezione l’ennesimo assist della partita di Buglione che mette il fantasista nolano solo davanti al portiere il quale nella circostanza viene dribblato con dimestichezza. Ci provano anche i difensori De Falco e Sozio ma le loro conclusioni non inquadrano lo specchio della porta; nel finale Buglione ha sul sinistro la palla del 5-0 ma calcia a lato.Miglior difesa del campionato (solo 11 gol subiti) e una media di 2 gol fatti a partita (48 gol in 24 gare) per il Real Nola che continua a vincere e ad inanellare risultati utili consecutivi; l’ultimo ko risale alla 12° giornata contro la Summa Rionale Trieste. Proprio la capolista sarà il prossimo avversario dei nolani che vorrano vendicare la sconfitta subita all’andata e portarsi a -2 dalla testa della classifica.

di Vincenzo Franzese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.