San Paolo Belsito, al via i festeggiamenti

SAN PAOLO BEL SITO Hanno preso il via, ieri sera, i festeggiamenti in onore di Maria SS. Addolorata a San Paolo Bel Sito. Il Comitato dei festeggiamenti, coordinato dal Parroco don Fernando, ha predisposto una serie di serate precedenti la domenica, giornata della processione religiosa, e successive, nelle quali si darà un po’ di intrattenimento musicale e non solo. A rompere il ghiaccio, dell’emozione, di un comitato organizzatore giovane, ma non inesperto, è stata la corale parrocchiale adulti e bambini nella serata di ieri, con una esibizione canora nella Chiesa  San Paolo I Eremita. Nella giornata di domenica, poi, avrà termie il settenario religioso, presieduto dal parroco don Gennaro Romano, Rettore dell’Istituto Vescovile di Nola, e che vedrà seguire, alla Santa Messa delle ore 19, la processione con il busto della Madonna, per le vie principali del paese. Attesissima la serata di venerdì, con la serata denominata “S. Paolo Porte Aperte”. Il Comitato ha predisposto una visita ai palazzi storici, nel corso principale della città, nei quali saranno preparate le fontane di luce, e ci saranno postazioni di antichi mestieri e i punti di degustazione dei prodotti tipici locali. I sanpaolesi e i visitatori, avranno di che intrattenersi. Seguirà, in Piazza Castelnuovo delle Lanze, il concerto-spettacolo dei Parià. Con sabato 6 agosto, alle ore 22, la festa entrerà nel vivo con la famosa “Riana”. Un carro allegorico percorrerà, infatti, le strade del paese per annunciare, a suon di musica, che la festa è iniziata. Nella giornata di lunedì ci saranno gli sbandieratori di Cava ‘de Tirreni e lo spettacolo bandistico della banda del Santuario Santa Maria Liberatrice dai Flagelli, di Boscoreale. I festeggiamenti si concluderanno, nella giornata di lunedì, con il concerto di Simone Carotenuto e i Tammorrari del Vesuvio, seguiranno i fuochi pirotecnici delle ore 24.00. “Speriamo che tutto riesca per il meglio – dice il parroco don Fernando – ma mi auguro, in primis, che i cittadini partecipino con fede e con preghiera corale alla processione di domenica, in onore della nostra amata Madonna”.

di Alfonsina Della Gala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.