Seminario “Lavoro&Stress”: per combattere il disagio psicologico nei luoghi di lavoro

Si terrà a Nola (Na), il 21 ottobre p.v., il seminario tecnico intitolato “Lavoro&Stress” un incontro tematico che tratterà il disagio psicologico nell’ambito dei luoghi di lavoro, un evento che s’inserisce tra le tantissime manifestazioni d’interesse sociale che la S.I.P.A.P. Campania (Società Italiana Psicologi Area Professionale) ha organizzato con il “Mese del Benessere Psicologico” su tutto il territorio regionale.

Si tratta di una campagna di sensibilizzazione e promozione della cultura del Benessere Psicologico nella tutela della salute dei lavoratori, finalizzata a prevenire le varie forme di disagio psicologico e a diffondere un’immagine il più possibile realistica del psicologo quale esperto del settore di analisi.

E’ attraverso questo dibattito che gli organizzatori dell’evento, la dott.ssa Laura Napolitano, psicologa, e l’arch. Antonio D’Avanzo, Presidente dell’Associazione Nazionale Tecnici della Sicurezza, hanno voluto mettere in evidenza le problematiche afferenti lo stress da lavoro-correlato che oggi, nel contesto della nostra frenetica società, rappresenta una fra le più insidiose malattie professionali che si riscontrano in ambito lavorativo.

Non a caso l’attuale quadro normativo in materia di tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, ha individuato lo “stress da lavoro-correlato” come uno dei rischi che il datore di lavoro deve obbligatoriamente valutare nell’analisi dei rischi connessi all’attività lavorativa. Un tassello, questo, di fondamentale importanza che trova esplicito riferimento nell’accordo quadro dell’ 8 ottobre 2004 recepito in Italia il 9 Giugno 2008 con un Accordo interconfederale, che stabilisce che tra gli obblighi giuridici a carico del datore di lavoro rientra la “prevenzione, l’eliminazione o la riduzione dei problemi di stress lavoro-correlato”.

L’obiettivo principale è quello di sensibilizzare gli operatori della sicurezza e per essi i datori di lavori in merito a questa importante problematica che può incidere sul benessere e sulla sicurezza del lavoratore e rappresentare inoltre una minaccia per l’ azienda e la sua economia.Non a caso l’ansia e la depressione sono la conseguenza di dinamiche lavorative connesse a disagi e conflittualità lavorative e rappresentano l’epilogo di una condizione psicologica caratterizzata da demotivazione professionale, nota come la sindrome del burn-out.

Infatti lo stress da lavoro-correlato è una situazione di prolungata tensione che può ridurrel’efficienza sul lavoro e determinare un cattivo stato di salute. Potenzialmente può colpire inqualunque luogo di lavoro e qualunque lavoratore, a prescindere dalledimensioni dell’azienda, dalcampo di attività e dal tipo di contratto ma riguardando vari aspetti e condizioni, tra cui:

– relazioni conflittuali e di disagio con i colleghi o con il datore di lavoro;

– inadeguata retribuzione economica;

– mancato riconoscimento o gratificazioni degli impegni di lavoro;

– condizioni di disagio e precarietà delle condizioni di lavoro;

– peso delle responsabilità e affaticamento da lavoro;

– lavori usuranti

– consapevolezza di una elevata probabilità di rischio connesse all’attività lavorativa;

– mobbing.

E’ attraverso queste importanti considerazioni che si articolerà il dibattito del convegno programmato per il 21 ottobre presso la sala dei medaglioni del palazzo Vescovile a Nola in via San Felice a partire dalle ore 17.30 e che vedrà la partecipazione di autorevoli rappresentanti del mondo della sicurezza i quali interverranno nel merito delle problematiche di specie, con la loro esperienza ma soprattutto nell’ offrire indicazioni utili per la valutazione e gestione del rischio da stress-correlato.

Interverranno al convegno:

On. Sommese Pasquale Assessore al personale della Regione Campania

Dott. ssa Giovanna Iovino Direttore e Responsabile delli INAIl di Napoli 
Dott. Marco Merola nella qualità di RSPP e Datore di Lavoro della Regione Campania

Dott.ssa Anna Cozzolino Responsabile ISPESL 
Dott. Renato Amato Dirigente ASL Napoli Sud 3 ambito prevenzione

Dott.ssa Laura Napolitano Psicologa Presidente SIPAP Regione Campania

Dott. Salvatore Guerriero Segretario Nazionale PMI Italia International

Dott. Fabrizio Bottini Presidente EBSIL Ente Bilaterale Sicurezza Lavoro
Dott. Giancarlo D’Andrea Segretario Nazionale FIRAS -SPP 
Arch . Antonio D’Avanzo Presidente Associazione Nazionale Tecnici della Sicurezza.

di Comunicato Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.