Esordio col botto per lo Sporting: superata 4-2 la Sangennarese

SPORTING NOLA – SANGENNARESE 4-2

(Parziale 1° Tempo: 0-1)

SPORTING NOLA: Mazzone, De Martino, De Pascali, La Marca (all’80’ Ruoppo), Santaniello, Liguori, Di Napoli (al 46’ Napolitano), Zoppino (al 46’ Parisi), Foglia, Pellecchia, Esposito.

A DISPOSIZIONE: Marotta S., Tulimiero, Giugliano, Marotta G.

ALLENATORE: Pirozzi

SANGENNARESE: Naddeo (al 70’ Esposito V.1°), Fernando, Ianniello, Ambrosio, Santangelo, Castaldo, Nappi, Bracale, Bencivenga (al 65’ De Giulio), Cozzolino (all’83’ Esposito V.2°), Pinchera.

A DISPOSIZIONE: Rivitti, Nunziata, Nacar, Sangiovanni.

ALLENATORE: Iovino

ARBITRO: Arco di Ercolano

MARCATORI: al 20’ Pinchera (S), al 10’s.t., 18’s.t. e 27’s.t. Foglia (SN), al 13’s.t. Pellecchia (SN) al 22’s.t. De Giulio (S)

NOTE: Spettatori 100 con buona rappresentanza ospite, ammoniti Liguori (SN) e Bracale (S)

NOLA – Ottimo l’esordio dello Sporting Nola che supera senza non poche difficoltà una buonissima Sangennarese tra le mura amiche. La prima frazione di gioco vede la compagine di mister Pirozzi soffrire gli ospiti che appaiono più quadrati e concreti ed infatti sfruttano la leggera supremazia territoriale per portarsi in vantaggio al 20’ con Pinchera abile a sfruttare un preciso lancio di Bencivenga ed a superare in uscita Mazzone. Gli ospiti sciupano una ghiotta occasione con Nappi che a tu per tu con Mazzone spara la sfera addosso all’estremo nolano. Lo Sporting prova a reagire ma Naddeo respinge le conclusioni di Foglia e Pellecchia; la prima frazione di gara termina col vantaggio degli ospiti .

Nella ripresa cambia il copione e lo Sporting si erge da protagonista al 5’ Foglia impegna severamente Naddeo il preludio al gol che arriva dopo cinque minuti dal dischetto per un fallo di mano di Santangelo in area. L’attaccante Foglia spiazza Naddeo e pareggia i conti. Passano tre minuti e lo Sporting raddoppia, fulminea discesa sulla fascia destra di Foglia che serve in area Pellecchia che deposita in rete il vantaggio bianconero. La Sangennarese accusa il colpo e non riesce a reagire ed al 18’ è ancora Foglia, ben servito da Pellecchia, che si gira in area e deposita la palla nel sacco. Sussulto degli ospti con De Giulio che stacca bene di testa a centro area e supera Mazzone accorciando le distanze. Al 27’ però è sempre Foglia a tornare alla ribalta; lo stesso attaccante nolano firma il personale hat-rick con una perla dal limite dell’area sinistra che va ad insaccarsi nell’angolino opposto con Naddeo incolpevole. La gara subisce un calo fisiologico e si trascina fino al termine col risultato che resta invariato. Lo Sporting supera grazie ad un ottimo secondo tempo una ostica e quadrata Sangennarese che è apparsa solida nella prima frazione di gioco ma nella ripresa ha letteralmente lasciato il pallino del gioco ai bianconeri che hanno premuto sull’acceleratore e sono riusciti a ribaltare il risultato.

di Comunicato Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.