Nola, nuovo pronto soccorso momentaneo: si studiano i flussi viari di via dell’Amicizia

Nola – Nei giorni scorsi, tecnici dell’azienda sanitaria e tecnici del comune si sono incontrati per individuare una soluzione per la migliore disciplina del flusso viario di via dell’Amicizia che a breve vedrà l’apertura del nuovo accesso per il pronto soccorso momentaneo. Il problema è quello di trovare una sintesi tra le esigenze di pronto intervento delle autoambulanze e di quanti devono con urgenza recarsi al nuovo presidio sanitario, con quelle di sicurezza generale dei cittadini. Nello specifico va considerata la particolarità di via dell’Amicizia. La stessa, infatti, sfocia in una delle sue direzioni su via Seminario, un’ arteria che in alcune ore del giorno, in particolare al mattino e all’ora di pranzo, presenta flussi di traffico massiccio. Tutto questo a causa della presenza di tre istituti scolastici racchiusi tutti nella stessa area. Si tratta nello specifico, della scuola media statale Merliani, dell’istituto Ambrogio Leone e del Liceo Classico Giosuè Carducci. In un primo momento, si era ipotizzato un cambio del senso si marcia rispetto a quello attuale. La nuova direzione avrebbe portato il vettore di marcia dall’ospedale a via Seminario. Una soluzione che a lungo andare ha perso di consistenza, stante diverse difficoltà. Dall’incontro a cui si faceva riferimento, sembra essere stata abbozzata una soluzione maggiormente praticabile. “ Abbiamo trovato una certa intesa con i tecnici dell’azienda ospedaliera – ha dichiarato l’assessore alla viabilità del comune di Nola, Giuseppe Esposito – da parte nostra non entriamo nel merito delle scelte dell’ospedale. La nostra preoccupazione è preservare la sicurezza generale dei cittadini”. A quanto pare, dunque, il senso di marcia non cambierà. Il vettore sarà sempre il medesimo, e cioè che via dell’Amicizia potrà essere percorsa solo proseguendo in direzione dell’ospedale. L’elemento di novità sarà rappresentato da una corsia preferenziale che da via S. Francesco, piuttosto che dall’entrata principale dell’ospedale, conduce al nuovo accesso del pronto soccorso di via dell’Amicizia. Naturalmente, oltre non si potrà proseguire. Per rendere tutto ciò possibile, l’amministrazione comunale rinuncerà all’area di parcheggio presente proprio in via dell’Amicizia, per consentire la realizzazione della corsia preferenziale. Altro intervento che si ritiene necessario è la sistemazione dell’incrocio tra via S. Francesco e via dell’Amicizia. Un intervento di grande importanza per disciplinare il flusso viario in uno snodo che diventerà strategico e che dunque dovrà essere messo in sicurezza. Nei giorni scorsi, la sigla sindacale Fials aveva auspicato la giusta attenzione sulla questione del flusso viario di via dell’Amicizia al fine di garantire gli adeguati livelli di sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.