Nolavolley68: chiarimento sulla vicenda della palestra

Riceviamo e pubblichiamo dal presidente del “Nolavolley 1968”, Paolina Orlando, i chiarimenti legati alla vicenda della chiusura della palestra dell’istituto “Tommaso Vitale”. Ma le attenzioni, ora, sono tutte rivolte al debutto di “Coppa Campania” in quel di Marigliano, la cui squadra locale del presidente Felice Mautone, viene considerata la favorita principe per il salto di categoria nel campionato nazionale di B2. L’appuntamento è per domani, domenica 18 settembre, alle ore 18,30.

“Innanzitutto porgiamo un ringraziamento pubblico all’Amministrazione Comunale di San Paolo Bel Sito per la cordiale accoglienza e la reiterata disponibilità all’utilizzo della loro struttura.

Peccato che la d.ssa Carmela Napolitano, Dirigente del I Circolo Didattico di Nola, abbia inteso lo sfogo del DG del NolaVolley1968, Enzo Orlando, quale attacco al suo operato di Dirigente Scolastico”, esordisce la presidentessa del glorioso club bruniano. “Capacità scolastiche mai messe in discussione, sia per non averne le competenze, sia perché non ne sussistono le motivazioni. Il suo era solo uno sfogo nei confronti di un’Amministrazione Comunale che da anni, e ne sono passati tanti, si attiva solo ad evento accaduto. Se ciò è stato interpretato come attacco alla sua persona, nella presente facciamo i dovuti chiarimenti e porgiamo le nostre scuse ufficiali per l’equivoco.

L’insufficiente correlazione operativa tra le componenti interessate, la scarsa conoscenza dei problemi di tipo gestionale, oltre alla mancanza di una cultura sportiva, presente solo nelle persone che ritengono la pratica sportiva segno tangibile di crescita civile, genera gravi situazioni con conseguente ripercussioni verso coloro che sacrificano le loro serate in palestra sottoponendosi a duri sacrifici, al posto di rumoreggiare e bivaccare sulle piazzette della città o nei pressi dei locali a consumare alcolici.

Ciò è accaduto con la chiusura temporanea della Palestra “T.Vitale”. Non ci vuole la saggezza intesa come presunzione di avere le verità provate. Non ci vuole la diffidenza intesa come freno inibitore verso qualsiasi tipo di iniziativa tesa ad incidere positivamente nel sociale. Ci vuole, di contro, la disponibilità incondizionata, la determinazione e l’affetto dimostrato dall’Amministrazione Comunale di San Paolo Bel Sito, ed in particolare nella persona del Sindaco Manolo Cafarelli, che in un batter d’occhio ha risolto la nostra richiesta di “aiuto”, mettendoci a disposizione la palestra della scuola media “Costantini”, accogliendoci di persona in un orario non propizio per un ricevimento da parte di un Primo Cittadino. Questi sono gli atteggiamenti che fanno bene allo sport, ed alla collettività tutta.

A volte ci chiediamo perché tanta indifferenza nel risolvere problemi così banali, tanta superficialità nell’espletare pratiche semplici, perché ciò capita sempre nei riguardi della nostra società. Forse ci ritengono società di ultima fascia, forse non li osanniamo nei nostri comunicati, forse li teniamo lontani dai palcoscenici mediadici, forse chissà cosa!!!!.    Forse non sanno che il settore maschile ha dato possibilità a molti atleti locali di poter calcare palcoscenici della serie A e della serie B, forse non ricordano che il settore maschile ha portato il nome di Nola sportiva per più di un decennio in campo Nazionale.

Ma non importa! Siamo orgogliosi del nostro genuino lavoro e consapevoli che l’operare quotidiano è racchiuso in due significative parole: “Chiacchiere e Fatti”. Per il momento abbiamo udito solo chiacchiere e presunte disponibilità da parte dell’Amministrazione Comunale di Nola. Fatti e concretezze da istituzioni e persone che hanno nel loro credo quotidiano l’abnegazione e spirito collaborativo.

Nel concludere e rimarcare le parole dette in precedenza, nei confronti della Dirigente Scolastica, si ribadisce che proprio per la sensibilità dimostrata dalla Dott. Carmela Napolitano e dal Dirigente dell’ufficio Bene Culturali e Sport del Comune di Nola Arch. Giacomo Stefanile, che si è giunti ad una regolarizzazione dei procedimenti inerenti la Convenzione per la struttura. E di questo siamo grati a tutti coloro che ci hanno teso una mano, pur dispiaciuti da quanto accaduto”.

Il presidente asd Nolavolley1968 Paolina Orlando

Lasciando il campo delle polemiche per ‘entrare’ in quello di gioco, riferiamo, intanto, che si chiude la terza settimana di preparazione con non poche difficoltà per le note vicende. Altri giorni di lavoro intensi: lo staff tecnico dei rossoneri si è concentrato sia sulla parte fisica (sedute di pesi in una palestra convenzionata) sia sulla parte tecnica, con l’allenatore Buono impegnato sul campo a curare tutti i vari aspetti per perfezionare i meccanismi dei quindici atleti della rosa 2011/2012.

In attesa di rompere il ghiaccio con le prime uscite nelle amichevoli, tra i giocatori del Nola si respira un bel clima di fiducia e tanta voglia di lavorare. Ne è testimone il palleggiatore rossonero, Enrico De Falco, già protagonista della scorsa stagione con la maglia del Nolavolley68.

“Che dire se non bene! La partenza è stata molto positiva, un bel gruppo, lavoriamo davvero tanto, la stanchezza si fa sentire ma è giusto così, perché questo lavoro intenso nella fase di preparazione ci farà trovare in forma al momento giusto”. Ieri sera abbiamo saggiato le nostre condizioni nella prima amichevole stagionale contro in V.A. Cicciano squadra che milita nel campionato di serie B2/M. E’ stato un valido test dal quale sono scaturite utili indicazioni tecnico-tattiche per il coach Girolamo Buono che aveva raccomandato di porre attenzione al gioco, all’intesa e di mettere in atto le cose dette in questi giorni più che al risultato in sé”, conclude De Falco.

Per la cronaca la gara è terminata con il risultato di 3-2 a favore del V.A.Cicciano. Ma le attenzioni, ora, sono tutte rivolte al debutto di “Coppa Campania” in quel di Marigliano, la cui squadra locale del presidente Felice Mautone, viene considerata la favorita principe per il salto di categoria nel campionato nazionale di B2. L’appuntamento è per domani, domenica 18 settembre, alle ore 18,30.

di Comunicato Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.