Ospedale di Nola: mancata consegna dei lavori del pronto soccorso

Nola – Dovevano concludersi nella giornata quest’oggi i lavori per l’ampliamento del pronto soccorso dell’Ospedale di Nola. Ma ancora volta il termine di consegna è stato disatteso. Nello specifico si trattava di un programma di lavori volto all’ampliamento dei locali ex mensa per consentire il trasferimento dell’ attuale  pronto soccorso, così da avviarne l’intervento di ampliamento.  I lavori in questione sono stati sin dall’inizio caratterizzati da una cronica lentezza e da numerosi rallentamenti.  La prima data di consegna era prevista per lo scorso ottobre. Poi per motivi ancora non meglio precisati, i lavori vennero sospesi. Il programma è poi stato ripreso, ma la data di consegna non è stata poi rispettata, così come si poteva ben riscontrare ieri mattina. Più volte i lavori in questione sono stati oggetto di attenzione del monitoraggio della stessa commissione ambiente e rapporti con l’asl presieduta dal consigliere Franco Nappi che ha più volte chiesto il crono programma dei lavori. Al momento il reparto di  pronto soccorso è tra quelli che maggiormente è in sofferenza per la mancanza di spazi oltre che di personale. Si tratta di un intervento non più rinviabile che però vede caratterizzarsi di ritardi molto spesso inspiegabili che alla fine penalizzano i cittadini oltre che gli stessi operatori.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.