Palmese – Libertas Stabia 3-3: pareggio “pirotecnico” dei rossoneri

PALMESE: Carezza , Giordano (40’ st. Formisano ), Architravo, Scognamiglio, Angieri, Logoluso, Manco (44’ st. Di Giacomo) , Visone, Di Luccio, Montoro, Palmieri ( 33’ st. Arianna). All. Monaco. A Disposizione: Leone, Nisi, Di Lauro, La Marca.

LIBERTAS STABIA: Rastiello, Ferrara, Cipriano (37’ st. Mosca), Amita A., Langellotti, Coppola, Celardo, Labaro ( 20’ st. Di Ruocco ), Balzano, Migliozzi, Raia (20’ st. Savino). Di Somma. A Disposizione: Del Gaudio, Amita F., Esposito, Sansone.

ARBITRO: Antonio Monda di Napoli

MARCATORI: 2’ pt. Balzano (L), 5’ pt. Montoro (P), 13’ pt. Labaro (L), 23’ pt. Logoluso (P), 27’ pt. Manco (P), 47’, st. Savino (L).

NOTE: Spettatori 200 circa. Tempi di recupero 3’ pt. –  4’ st.. Ammoniti Langellotti, Architravo, Labaro, Balzano, Amita A… Espulso 22’ st. Langellotti per doppia ammonizione.

 

 

Mastica amaro la Palmese, che vede sfumare all’ultimo giro di lancette la seconda vittoria consecutiva. Bella prova per gli uomini di Mister Monaco che hanno mostrato tutte le loro qualità, raccogliendo però solo un punto. La Libertas alla fine festeggia, ma per tutta la gara ha sofferto terribilmente la velocità degli attaccanti di casa, con la difesa in affanno in numerose occasioni. I rossoneri sono stati puniti da qualche disattenzione di troppo, ed alla fine possono solo essere felici per aver mosso nuovamente la classifica in proprio favore. Pronti via e gli ospiti sono già in vantaggio. Manco nel tentativo di disimpegnare, perde palla al limite e per Balzano il diagonale è un gioco da ragazzi. Nemmeno il tempo di gioire e la Palmese mette le cose a posto, cross dalla destra, Rastiello è miracoloso sul colpo di testa di Visone, ma nulla può sul secondo tentativo di Montoro che vale il momentaneo pareggio. Al 13’ però gli ospiti sono nuovamente in vantaggio con Labaro, in netto fuorigioco,  che sfrutta un’azione confusa in area e batte per la seconda volta Carezza. Al 22’ è Palmieri ad avere la palla buona per il pari ma il suo tiro colpisce Rastiello. Sono solo le prove generali, perché ad indirizzare la gara sui binari giusti ci pensa Logoluso al 23’, bravo a concludere in rete una splendida azione  in collaborazione con Manco. Quattro minuti dopo i rossoneri si ritrovano addirittura avanti, Manco sfrutta al massimo un cross dalla sinistra di Montoro per il nuovo vantaggio. Al 36’ è ancora il rossonero ad avere la palla buona, il suo tacco a zero metri dalla linea di porta è ribattuto da un difensore. La ripresa non riserva le stesse emozioni, almeno per la Palmese, che  ci prova nei primi minuti con Manco, che per due volte non trova la porta. La gara vive una fase di stallo,  resta molto nervosa e la Palmese sembra poter controllare i tentativi degli stabiesi. Tutto facile fino al 47’ quando all’ultimo respiro è Savino a trovare il colpo vincente. Resta la delusione per una gara che poteva concludersi diversamente, ma la Palmese è in netto miglioramento e dal bel gioco espresso si deve ripartire.

 

di Biagio Arentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.