Raccolta rifiuti: San Paolo Bel Sito “si differenzia”

Premiato più volte come migliore comune riciclone dell’area nolana, di certo, non si può dire che a San Paolo Bel Sito non si tenti il tutto per tutto per compiere una sempre più scrupolosa raccolta differenziata dei rifiuti. “Girando negli uffici comunali mi sono reso conto che non avevamo dei contenitori, che avevo altrove visto, e subito mi sono mobilitato per averne in dotazione” , dice il Sindaco Manolo Cafarelli. Si tratta di contenitori in cartone e che servono a raccogliere la carta da macero. Un ingranaggio nella lunga filiera della raccolta dei rifiuti, ma che denota, certamente, l’attenzione degli amministratori e l’impegno costante dei cittadini. Un semplice parallelepipedo in cartone al 100% ora si trova in tutti gli uffici comunali, anche nella sede cittadina delle poste e il primo cittadino Cafarelli dice di volerne dare in dotazione anche alla farmacia di città. I contenitori sono distribuiti dall’azienda Ambiente s.r.l. alla quale il Comune fa capo per lo sversamento, e la raccolta, di alcuni dei prodotto differenziati. Non sprechiamo rifiuti, questa la scritta che campeggia in bella vista sul raccoglitore. L’intento è quello di raggiungere il più alto tasso di raccolta differenziata a cominciare dagli uffici pubblici, per poi passare nelle case di ogni cittadino. La collaborazione è la via giusta per far fronte ad una situazione emergenziale che potrebbe rivelarsi catastrofica per un’area, come quella nolana, che ha già dato tanto, ma che ancora oggi è sotto i riflettori per la palesata possibilità di individuare nel nolano nuovi punti di raccolta nelle ex cave.

di Alfonsina Della Gala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.