San Paolo Bel Sito, servizio civile: cercasi volontari

San Paolo Bel Sito – Riparte per quest’anno il reclutamento di volontari per il Servizio Civile Nazionale a San Paolo Bel Sito, e l’Amministrazione Comunale riesce a fare bis, con l’accredito di un doppio progetto sulla pace. Dopo lo stop del 2009, sempre con il coordinamento di Expoitaly (ente partner della Regione Campania), quattro saranno i giovani fra i 18 e i 27 anni ad essere selezionati per l’impiego in due progetti “Noi e gli anziani per la pace” e “Legalmente pace”, che li terranno impegnati per un massimo di 6 ore lavorative giornaliere a settimana,nell’arco di un intero anno. La data presunta dell’inizio sarà per il prossimo novembre, previa presentazione delle domande e selezione dei giovani mediante i colloqui. Sono già stati affissi manifesti pubblici nei quali si evincono le modalità e i tempi di partecipazione. “Son davvero felice che anche quest’anno siamo riusciti a riaccreditarci la possibilità di offrire ai nostri giovani la partecipazione ai progetti di servizio civile, che rappresenta una fase formativa della loro crescita. Nel nostro Comune abbiamo già fatto questa esperienza tre volte – continua il Sindaco Manolo Cafarelli – e credo di poter dire che sia una maniera positiva di avvicinare i ragazzi al mondo del lavoro. La retribuzione che ricevono, di certo li sprona, ma li rende anche responsabili verso il lavoro che viene loro assegnato, nel rispetto dei tempi scanditi dalle varie progettualità”. E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale da scegliere tra i progetti inseriti nel bando del comune, facendo bene attenzione a non aver superato il ventottesimo anno di età. La presentazione di più domande comporterà l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi scelti dall’Ente.  Non possono presentare domanda: gli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia; i volontari già impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile (non è possibile cioè interrompere il servizio per partecipare alle selezioni per un nuovo progetto), o che abbiano già svolto il predetto servizio. Il termine per la presentazione delle domande ricade il prossimo ventuno ottobre. “I curricula saranno analizzati singolarmente – conclude il Sindaco Cafarelli – l’augurio è di trovare persone valide da impiegare in altrettanto validi progetti”.

di Alfonsina Della Gala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.