San Paolo Belsito: ecco i provvedimenti per la festività Ognissanti

SAN PAOLO BEL SITO – Nel week end pre- festività di Ognissanti, il primo cittadino del Bel Sito, Manolo Cafarelli, corre ai ripari per scongiurare traffico e intasamento delle strade. Alcuni manifestini, affissi per le vie della città,  informano i sanpaolesi della possibilità di utilizzare un servizio navetta gratuito per recarsi al cimitero. Con partenza da Piazza Mercato, le fermate stabilite sono quelle orbitanti vicino ai punti principali della città. In un pellegrinaggio, solerte e continuo, alla casa eterna dei propri cari, sicuramente anche gli abitanti del Bel Sito affolleranno le strade e le postazioni degli ambulanti, traboccanti di fiori e ceri votivi di ogni colore e tipologia. Anche per quest’anno, gli orari delle Sante Messe al Cimitero sono state implementate. La festa cattolica (in latino: Festum Omnium Sanctorum) cade il 1º novembre, seguita il 2 novembre dalla Commemorazione dei Defunti, ed è una festa di precetto che prevedeva una veglia e un’ottava nel calendario della forma straordinaria del rito romano. E in specie nelle piccole comunità è una festività assai partecipata. “Con un calendario ricco di appuntamenti liturgici, non potevo non pensare alla dolente nota del traffico in tilt – dice il Sindaco Cafarelli – poiché in molti si affolleranno negli orari di punta mattutini,  abbiamo predisposto dei turni di vigilanza, della Polizia Municipale, che aiuterà a far defluire il traffico. Infatti, anche quest’anno, si accederà al cimitero da Via Cimitero e si dovrà necessariamente uscire sulla Via Provinciale per Livardi, rendendo la circolazione obbligatoria in un solo senso”. Festa religiosa, perciò, ma anche di concentrazione delle forze amministrative e di controllo locali. La festa di Ognissanti, nota anche come Tutti i Santi, è una solennità che celebra insieme la gloria e l’onore di tutti i Santi (canonizzati e non). per l’occasione la casa cimiteriale resterà aperta con orario continuato nelle giornate dell’uno e del due novembre, per dare la possibilità a tutti di far visita ai propri defunti secondo le proprie disponibilità orarie.

Di Alfonsina Della Gala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.